Bundesamt für Verkehr BAV

Procede il risanamento dei passaggi a livello

Berna (ots) - Il 12 maggio 2005 si è riunita per la terza volta a Berna la task force per il risanamento dei passaggi a livello pericolosi. Riguardo ai passaggi a livello più pericolosi (con tempi di visibilità inferiori ai 6 secondi), nel primo trimestre 2005 erano in corso di realizzazione otto nuovi progetti, mentre uno era stato annullato. Per altri 72 progetti le ferrovie interessate devono ancora presentare gli incarti di risanamento completi; 35 di essi hanno già ricevuto una decisione preliminare positiva in merito al cofinanziamento della Confederazione. Sotto la direzione del Consigliere di Stato solettese Walter Straumann, Presidente della Conferenza dei direttori cantonali dei trasporti pubblici (CTP), gli esperti dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT), dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) e dell'Unione dei trasporti pubblici (UTP) si sono riuniti per la terza volta in seno alla task force istituita alla fine del 2004 dal Consigliere federale Moritz Leuenberger. Gli esperti dell'UFT e dell'USTRA hanno presentato l'elenco aggiornato (v. www.bav.admin.ch) dei passaggi a livello che, presentando tempi di visibilità inferiori ai 6 secondi, vanno risanati in via prioritaria. La Confederazione partecipa al loro risanamento, a tempo determinato, con una somma massima di 100 000 franchi per ogni passaggio a livello, a condizione che i progetti di risanamento siano presentati per l'approvazione presso gli uffici competenti UFT e USTRA entro il 2006. Per 72 passaggi a livello di questa categoria le ferrovie devono ancora presentare gli incarti di risanamento completi ai servizi federali competenti, per ottenerne l'approvazione. 35 di essi hanno già ricevuto una decisione preliminare positiva in merito al cofinanziamento della Confederazione. Parallelamente ai casi di risanamento urgenti, la task force si occuperà del risanamento dei rimanenti passaggi a livello non custoditi (vale a dire con tempi di visibilità superiori a 6 secondi). Il termine previsto dalla legge per il risanamento di questi impianti scade alla fine del 2014. La task force ha constatato che negli ultimi mesi sono stati avviati i lavori per il risanamento di 22 passaggi a livello con tempi di visibilità superiori a 6 secondi. Negli ultimi quattro mesi, gli esperti dell'UFT hanno visitato in tutta la Svizzera le imprese ferroviarie presso le quali devono essere risanati passaggi a livello pericolosi. Le ferrovie apprezzano il sostegno e la consulenza degli esperti federali, le cui visite continueranno nei prossimi mesi. Berna, 17. maggio 2005 Ufficio federale dei trasporti Informazioni: Cantone di Soletta, Consigliere di Stato Walter Straumann, tel. 032 27 25 41 Ufficio federale dei trasporti, Politica e comunicazione, 031 322 36 43

Ces informations peuvent également vous intéresser: