Bundesamt für Verkehr BAV

La Railion AG ottiene il certificato di sicurezza per l'accesso alla rete svizzera

      Berna (ots) - Il 3 dicembre 2004 l'Ufficio federale dei trasporti
(UFT) ha rilasciato alla Railion Deutschland AG un certificato di
sicurezza aggiornato. Nell'ambito di un raggruppamento
internazionale l'impresa, società affiliata alla Deutsche Bahn AG,
potrà ora far circolare i propri treni merci in transito sull'asse
nord-sud attraverso il San Gottardo. In base all'articolo 24
dell'Accordo sui trasporti terrestri tra Svizzera e Comunità
europea, entrato in vigore nel 2002, nell'ambito del trasporto di
merci e di passeggeri, un raggruppamento internazionale di imprese
ferroviarie gode dei diritti di accesso alla rete dei Paesi
dell'Unione europea e della Svizzera. Ai sensi della direttiva
91/440 CEE, il raggruppamento ottiene il diritto di accesso alla
rete per fornire servizi di trasporto internazionale negli Stati
sedi delle imprese ferroviarie che ne fanno parte, nonché diritti di
transito negli Stati situati tra questi. Ciò significa concretamente
che, ad esempio, un treno merci tedesco diretto in Italia può
transitare per la Svizzera. Durante il suo viaggio, però, il treno
non può caricare né scaricare merci sul territorio svizzero.

Le condizioni

    Per poter accedere alla rete di uno Stato, un raggruppamento internazionale deve essere in possesso di un'autorizzazione per l'accesso alla rete (o licenza) e di un certificato di sicurezza. L'autorità competente per il loro rilascio, in Svizzera, è l'UFT.

    L'autorizzazione per l'accesso alla rete è rilasciata alle singole imprese che ne fanno richiesta. L'esame della relativa domanda consiste soprattutto nel verificare l'organizzazione dell'impresa ferroviaria. L'autorizzazione di accesso alla rete, pertanto, attesta che l'impresa è affidabile, competitiva a livello finanziario e professionale.

    Nell'ambito dell'applicazione dell'Accordo sui trasporti terrestri, i Paesi membri dell'UE e la Svizzera riconoscono vicendevolmente le rispettive autorizzazioni di accesso alla rete.

    In base a questo Accordo, pertanto, la Svizzera ha riconosciuto la licenza tedesca della Railion Deutschland AG.

    Il certificato di sicurezza, rilasciato in funzione della tratta, è valido di regola fino all'anno d'orario successivo; se un raggruppamento internazionale desidera ottenere l'accesso alla rete svizzera, necessita di un certificato di sicurezza per le tratte che intende percorrere.

    Che cosa verifica l'UFT?

    Prima di rilasciare un certificato di sicurezza, l'UFT verifica che le tratte per cui si richiede l'accesso siano percorribili in tutta sicurezza. L'impresa, pertanto, deve presentare una vasta documentazione comprendente: la descrizione del proprio sistema di gestione della sicurezza, un'analisi dei rischi legati alla gestione del traffico e le relative misure di sicurezza, un elenco del personale con funzioni rilevanti per la sicurezza, con relative formazioni e qualifiche, un elenco dei veicoli da impiegare con le relative omologazioni, un confronto tra i requisiti posti ai veicoli in funzione delle tratte e le loro caratteristiche effettive, un attestato dell’assicurazione di responsabilità civile, nonché la dichiarazione che saranno osservate le disposizioni di sicurezza inerenti alle tratte da utilizzare. Se la documentazione mostra che i requisiti di sicurezza sono rispettati in maniera sufficiente, le condizioni dell'ordinanza concernente l’accesso alla rete ferroviaria sono soddisfatte e il certificato di sicurezza deve essere rilasciato.

    Nell'agosto 2004 l'impresa Railion aveva inoltrato domanda per il rinnovo del certificato di sicurezza esistente, valido per la tratta (Konstanz) – Kreuzlingen – Romanshorn – Rorschach – St. Margrethen - (Lustenau), e per la sua estensione alla tratta del San Gottardo oltre che fino a Buchs (SG).

    Dopo aver esaminato la domanda, l'UFT è giunto alla conclusione che la Railion soddisfa i requisiti per l'estensione del certificato di sicurezza. Il certificato aggiornato sarà valido dalla data del rilascio fino al cambio d'orario dell'11 dicembre 2005. Da subito la Railion AG potrà effettuare trasporti di merci attraverso la Svizzera anche passando per il San Gottardo.

    Nel corridoio nord-sud, anche le FFS Cargo SA forniscono servizi di trasporto merci congiuntamente con le loro società affiliate estere.

L'elenco aggiornato dei certificati di sicurezza è disponibile sul sito Internet dell'UFT, all'indirizzo http://www.bav.admin.ch/download/businessinfo/1005.pdf

Berna, 3. dicembre 2004 Ufficio Federale dei Trasporti

Informazioni: Ufficio federale dei trasporti (UFT), Politica e comunicazione, tel. 031 322 36 43



Plus de communiques: Bundesamt für Verkehr BAV

Ces informations peuvent également vous intéresser: