AMAG Automobil- und Motoren AG

AMAG inizia il nuovo anno con le migliori premesse

Buchs (ZH) (ots) - -

- Quota di mercato del 28,8%

- Per la prima volta, tre marche del Gruppo Volkswagen sul podio

- Sfide economiche fronteggiate nel migliore dei modi, fatturato 2012 a 4,5 mia. di franchi

- Soddisfazione clienti ancora come obiettivo principale

- Il settore dell'auto si appresta ad affrontare un 2013 ricco di sfide

La quota di mercato di Volkswagen, SKODA, Audi, SEAT e Volkswagen Veicoli Commerciali è salita al 28,8% (+2,2%). Con un fatturato consolidato di 4,5 miliardi di franchi, AMAG conclude in modo estremamente positivo un 2012 incerto sotto il profilo economico. Lo scorso anno AMAG impiegava 5'250 collaboratori, di cui 675 apprendisti. Per l'anno in corso, AMAG è ben equipaggiata per affrontare le sfide del settore e dell'economia svizzera.

Con 328'139 nuove immatricolazioni di veicoli da turismo, il 2012 entrerà nella storia come anno record per volumi di vendita nel settore automobilistico svizzero dal 1989. Dopo la conquista di fette di mercato negli scorsi esercizi, i marchi AMAG (Volkswagen, SKODA, Audi, SEAT e Volkswagen Veicoli Commerciali) sono nuovamente cresciuti notevolmente nonostante un contesto economico difficile. Una volta di più, Volkswagen è leader del mercato, per giunta con notevole distacco nei confronti degli inseguitori: con 44'258 unità smerciate (2011: 40'594), il marchio di Wolfsburg ha venduto più del doppio dei veicoli rispetto alla marca seconda classificata, Audi, anch'essa una marca della gamma AMAG. Con la cifra record di 22'083 unità vendute (2011: 18'502), Audi si è attestata nuovamente come marca premium più venduta in Svizzera. Per la prima volta al terzo posto, SKODA, con un nuovo record per unità vendute (19'132 / 2011: 17'470) e quota di mercato (5,8%), ha ribadito l'ininterrotto consenso di cui gode tra la popolazione svizzera. Anche per SEAT il 2012 è stato un anno positivo. Con un nuovo record nei volumi di vendita e 8'934 nuove immatricolazioni (2011: 8'314), la casa spagnola ha raggiunto una quota di mercato del 2,7% (+0,1%).

Al contempo, Audi è risultata anche la marca 4x4 più apprezzata nel nostro paese. Volkswagen si è attestata nuovamente al 1° posto per veicoli diesel e al 2° nella classifica dei 4x4.

Nel mercato dei veicoli commerciali leggeri, anche Volkswagen Veicoli Commerciali ha registrato risultati superiori alla media: con 8'730 unità (di cui 3'622 con immatricolazione per veicoli da turismo) - la cifra più alta dall'inizio delle importazioni nel 1950 - ha registrato una quota di mercato del 21,6% (+1,9%). Anche SKODA ha immatricolato 95 Praktik in questo segmento. Il Volkswagen T5 (Caravelle e Multivan) continua a essere il modello più apprezzato nel segmento dei minivan (2012: 1'849 / +26,4%).

In totale, lo scorso anno in Svizzera sono stati immatricolati 94'407 nuovi veicoli da turismo delle marche Volkswagen, Audi, SKODA e SEAT. A questi si aggiungono 5'203 veicoli commerciali Volkswagen e SKODA di nuova immatricolazione. Includendo i veicoli commerciali leggeri, si arriva a un totale effettivo di 99'610 nuove immatricolazioni.

Inoltre, Porsche AMAG RETAIL, la più grande organizzazione commerciale Porsche, nel 2012 ha consegnato ben 1'253 veicoli a clienti: un aumento pari a circa il 7% rispetto all'esercizio precedente.

Il successo di AMAG LEASING AG ricalca lo sviluppo del gruppo. A fine 2012 la società di leasing fondata nel 1980 registrava 110'204 (+8,5%) contratti di leasing in corso.

Morten Hannesbo, CEO di AMAG Automobil- und Motoren AG, si mostra compiaciuto per questo nuovo soddisfacente risultato dei marchi di Volkswagen AG: «Nel 2012, nonostante una situazione caratterizzata da difficoltà economiche durevoli, i nostri concessionari e partner di servizio hanno svolto un lavoro egregio. Sebbene il contesto economico fosse poco favorevole, i nostri partner sono riusciti ad acquisire clienti grazie alla qualità dei servizi e dei prodotti offerti. La pressione sui prezzi continua a farsi sentire pesantemente. Ne sono una dimostrazione, ad esempio, gli sconti attualmente concessi da molti marchi. E la crisi dell'euro ci accompagnerà sicuramente ancora per un po' di tempo».

Incremento della soddisfazione clienti come importante fattore di successo

Nell'intera organizzazione commerciale, molto è stato fatto sul fronte della soddisfazione clienti, come dimostrano i sondaggi neutrali condotti tra i clienti. Hannesbo guarda comunque anche in modo critico all'anno venturo: «Il 2013 porterà con sé molte nuove sfide per l'economia svizzera e, in particolar modo, per il settore delle quattro ruote. Riusciremo a imporci in questo durissimo contesto concorrenziale solo se, anche il prossimo anno, saremo in grado di sorprendere la nostra clientela con servizi sempre più completi e qualitativamente migliori». L'orientamento ai clienti continuerà pertanto a essere un obiettivo primario. Perché nonostante i feedback positivi dei clienti, Hannesbo intravede ancora del potenziale in questo ambito: «Sappiamo che i nostri marchi sono apprezzati dai nostri clienti. Lo dimostra lo sviluppo del sondaggio clienti nei settori Sales e After Sales. Ma sappiamo anche che abbiamo le potenzialità per migliorarci ancora». AMAG intensificherà ulteriormente i suoi sforzi sul fronte commerciale. Con nuovi veicoli nel segmento A delle compatte (la nuova Volkswagen Golf, l'Audi A3, la SEAT Leon e la SKODA Octavia) - segmento che in Svizzera riveste particolare importanza - vi sono tutte le premesse per affrontare al meglio il nuovo anno.

Terminata per ora la fase di consolidamento e modernizzazione della rete

Un altro importante fattore di incremento della soddisfazione clienti è l'infrastruttura adeguata delle aziende commerciali. Per essere all'altezza delle aspettative dei clienti, delle marche e dei volumi, AMAG e diversi partner di marca hanno investito negli ultimi anni in maniera massiccia in ristrutturazioni, ampliamenti e nuove costruzioni. Quasi tutti i lavori di grande entità sono in dirittura d'arrivo. Nell'autunno del 2012, a Schlieren sono stati inaugurati un nuovo concessionario Volkswagen e il nuovo Centro Porsche Zurigo. L'apertura del Centro Audi di Coira avrà luogo a fine gennaio, quella del nuovo Centro Audi / SKODA a Winterthur è attesa per inizio aprile. Anche in futuro continueranno senz'altro a essere pianificati, o sono già in corso, piccoli interventi di ristrutturazione e ampliamento.

Sfide invariate anche nel 2013

«Una grande sfida anche per il settore automobilistico è stata ed è tuttora la perdurante crisi dell'euro. Senza l'adozione di diverse misure - insieme alle case automobilistiche - come proroga della garanzia, pacchetti di equipaggiamenti, eurobonus e altre promozioni, sarebbe stato, e sarà, difficile raggiungere prezzi concorrenziali. C'è da aspettarsi che la crisi economica che ha colpito tutta l'Europa raggiungerà il suo pieno effetto in Svizzera nel 2013», spiega Hannesbo a proposito delle imminenti sfide.

Nel 2012, il fatturato complessivo del Gruppo AMAG è stato di ca. 4,5 miliardi di franchi (+200 mio. franchi).

Contatto:

AMAG Automobil- und Motoren AG			
Dino Graf Graf
Leiter Corporate Communication
Tel.: +41/56/463'93'42
E-Mail: presse@amag.ch

AMAG Automobil- und Motoren AG
Markus Gamper
PR-Manager AMAG
Tel.: +41/56/463'93'35
E-Mail: presse@amag.ch


Plus de communiques: AMAG Automobil- und Motoren AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: