Schweizer Reisekasse (Reka) Genossenschaft

Assemblea generale Reka del 24 aprile 2015 a Thun
Risultato annuale 2014 molto soddisfacente.
Con nuovi prodotti contro la scossa del franco alto.

Berna (ots) - Il volume delle vendite della Valuta Reka ha raggiunto di nuovo un livello record nel 2014. La società cooperativa ha lanciato con successo sul mercato due nuovi prodotti innovativi e promettenti: la Reka-Lunch-Card e il villaggio turistico Reka di Blatten-Belalp. Nel gennaio di quest'anno, con l'abolizione del tasso di cambio minimo con l'euro, si è verificata una forte diminuzione delle prenotazioni di vacanze in Svizzera, calo che però è stato parzialmente recuperato e compensato alla fine del primo trimestre del 2015.

Valuta Reka: la tendenza verso modelli di pagamento senza contanti e modelli di servizio integrale

La domanda verso i prodotti di Valuta Reka è cresciuta anche nel 2014, raggiungendo una cifra d'affari record di 679 milioni di CHF (+ 2 %). Il motore di questo sviluppo è stato l'incremento delle vendite attraverso il canale Coop e lo sviluppo positivo del prodotto Reka Rail. Il passaggio verso l'attività di prodotti di pagamento senza contanti con la Reka-Card continua a registrare un incremento del 14 %. Il numero dei punti di accettazione è aumentato del 5 %, migliorando ulteriormente l'attrattività complessiva della Valuta Reka per i clienti. Per i datori di lavoro il modello di distribuzione con servizio completo e integrale offerto dalla Reka sta diventando sempre più interessante: Reka si prende carico dell'intero processo di distribuzione e di vendita per quei datori di lavoro che offrono la Valuta Reka come prestazione extrasalariale. Con un incremento del 3,5 % questo modello ha raggiunto il 65 % delle vendite ai dipendenti.

Vacanze Reka: ottimizzazione costante del portfolio e incremento delle vendite per i villaggi turistici Reka

In generale la Reka può ritenersi soddisfatta di un'occupazione elevata nei confronti del mercato anche nel 2014. I villaggi turistici Reka in Svizzera, il prodotto chiave della Reka, hanno registrato in media un'occupazione di 213 giorni ovvero del 70 % degli appartamenti disponibili. Il ricavo dell'affitto totale in Svizzera e all'estero è però diminuito del 6,2 % su 31,6 milioni CHF. Questa diminuzione è il risultato di un'ottimizzazione costante del portfolio. Nonostante il numero delle offerte di alloggi di vacanza in Svizzera sia stato ridotto del 12 % e all'estero del 25 %, il ricavo degli affitti in Svizzera è diminuito solo del 5,6 % e all'estero dell'8,7 %. Il ricavo per appartamento di vacanza è incrementato. Nel prodotto chiave, i villaggi turistici Reka, il ricavo degli affitti è cresciuto dell' 1,7 % nonostante la chiusura parziale per lavori di ristrutturazione di una struttura. L'unica infrastruttura ricettiva all'estero di proprietà della Reka, il Golfo del Sole in Toscana, ha raggiunto una cifra d'affari record.

Nuovi prodotti Reka-Lunch-Card e villaggio turistico di Blatten-Belalp sono accolti molto bene sul mercato

La Reka-Lunch-Card è entrata a fine del 2014 sul mercato della ristorazione agevolata dei dipendenti da parte dei datori di lavoro. Il prodotto innovativo ha superato le aspettative in fase di avviamento. Il prodotto di pagamento senza contanti ha diversi vantaggi rispetto ai buoni disponibili oggi sul mercato, poiché la carta semplifica i processi e aumenta la comodità d'utilizzo per l'utente, per il datore di lavoro e anche per le aziende di ristorazione partner. Dopo l'esito positivo del progetto pilota con la Flughafen Zürich AG il prodotto è già stato introdotto presso altre aziende.

Il nuovo villaggio turistico Reka di Blatten-Belalp ha affrontato la prima stagione invernale con un'occupazione oltre il 70 % nonostante la situazione di mercato molto difficile. Il moderno resort è stato progettato per soddisfare le attuali esigenze e i bisogni del turismo per famiglie. Grazie al concetto energetico unico, l'Ufficio federale dell'energia ha premiato il villaggio turistico come progetto faro.

Utile aziendale migliorato

A causa dell'ottimizzazione e riorganizzazione del portfolio nel settore commerciale Vacanze Reka, il ricavo nel 2014, con un totale di 74,4 milioni di CHF, è leggermente in calo. Il risultato operativo è invece migliorato in modo rilevante raggiungendo i 6,2 milioni di CHF. Il motore di questo sviluppo è stato, tra gli altri, il successo nella gestione e ottimizzazione dei costi. In conformità allo statuto della società cooperativa, l'utile operativo viene utilizzato per il finanziamento delle attività e degli obiettivi di turismo sociale.

Previsioni per il 2015: stabilizzazione dopo l'abbandono del tasso minimo di cambio dell'euro

Nelle prime settimane del nuovo anno l'abolizione del tasso di cambio minimo con l'Euro ha provocato dei notevoli cambiamenti per quanto riguarda la domanda. Dopo il crollo, i clienti Reka hanno optato immediatamente per l'acquisto della valuta euro a prezzo favorevole e questo ha avuto degli effetti negativi sulle vendite della Valuta Reka a corto termine. Questo effetto è stato in sostanza compensato alla fine del primo trimestre. Nel settore delle vacanze, l'abolizione del cambio minimo ha provocato un cambiamento rilevante delle prenotazioni favorendo le offerte all'estero rispetto a quelle in Svizzera. Alla fine del primo trimestre il divario rispetto all'anno scorso ammonta ancora a ca. il 5 % per il mercato svizzero. Secondo l'andamento della stagione estiva, la Reka considera ancora possibile il raggiungimento dei risultati dell'anno passato.

Panoramica delle cifre di riferimento 2014

in milione CHF      2014   2013
Ricavi              74.4   75.4
Utile lordo         48.0   47.2
Risultato operativo  6.2    3.9
Cashflow             8.2    9.2 

Contatto:

Persona di contatto per ulteriori informazioni
Roger Seifritz, direttore, tel. 031 329 66 33
Download comunicati stampa e immagini: http://www.reka.ch/communicati



Ces informations peuvent également vous intéresser: