Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

Il «Bioterrorism Act» degli USA Incontro informativo sulle nuove disposizioni degli USA per l'importazione nel settore alimentare

      Berna (ots) - Il 12 novembre 2003 il Segretariato di Stato
dell'economia (Seco) e la Federazione delle industrie alimentari
svizzere (fial) hanno organizzato a Berna un incontro informativo
sulle nuove disposizioni relative alle importazioni di derrate
alimentari negli USA. La nuova regolamentazione è stata pubblicata a
metà ottobre e sarà in vigore negli Stati Uniti dal 12 dicembre
2003. Durante l'incontro informativo referenti del Seco, della fial
e delle autorità statunitensi hanno esposto le nuove regole di
fronte a più di cento rappresentanti dell'industria alimentare.
L'inasprimento delle disposizioni in materia di importazione,
riguardanti la registrazione degli stabilimenti di produzione, di
imballaggio e dei depositi e la comunicazione anticipata delle
spedizioni di derrate alimentari, rientra nell'ambito del
regolamento denominato «Bioterrorism Act» e approvato dagli USA in
seguito agli avvenimenti dell'11 settembre 2001.

    In base alle disposizioni d'esecuzione pubblicate il 10 ottobre nel Federal Register statunitense, tutti gli impianti nazionali ed esteri che producono, trasformano, confezionano o stoccano prodotti alimentari destinati al consumo umano e animale negli USA devono registrarsi presso le autorità sanitarie statunitensi, tramite Internet, fax o per posta. Oltre all'obbligo di registrazione sarà in vigore anche l'obbligo della comunicazione anticipata per ogni singola spedizione di merce (prior notice). Dal 12 dicembre le imprese che non si atterranno alle nuove disposizioni potranno incontrare delle difficoltà al momento del passaggio delle merci alla frontiera degli USA.

    La nuova normativa aiuterà le autorità sanitarie USA ad applicare le misure sanitarie, favorire l'identificazione di spedizioni ad alto rischio e, in caso di contaminazione, permettere il ritiro mirato della merce ed identificare la fonte della contaminazione.

Berna, 12 novembre 2003

Segretariato di Stato dell'economia Comunicazione

Per informazioni (dalle ore 17.00): Franziska Zimmermann, Seco, Commercio mondiale, Misure non tariffarie tel.+41 (0)31 324 08 47 Guy Emmenegger, Federazione delle industrie alimentari svizzere (fial) tel.+41 (0)31 356 21 21    



Plus de communiques: Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

Ces informations peuvent également vous intéresser: