Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

SECO: Leggero miglioramento del clima di fiducia dei consumatori

Berna (ots) - Stando all'inchiesta che il Segretariato di Stato dell'economia (seco) conduce ogni trimestre su un campione di circa 1'100 economie domestiche, nel mese di ottobre 2003 l'indice del clima di fiducia dei consumatori ha raggiunto –28 punti. In confronto all'inchiesta effettuata nel mese di luglio 2003, in cui tale indice si era attestato a – 35 punti, ciò costituisce un leggero aumento. Rispetto alla situazione rilevata l'anno scorso, quando l'indice aveva raggiunto un livello minimo di – 39 punti in seguito a una serie di notizie negative (aumento della disoccupazione, numerosi annunci negativi provenienti dal settore delle imprese, discussione relativa al tasso d'interesse minimo della LPP, crollo del corso delle azioni, deterioramento della situazione geopolitica), si tratta di un miglioramento. Tra i tre indicatori parziali di cui si compone l'indice del clima di fiducia dei consumatori, soltanto quello che concerne la valutazione dell'andamento della situazione economica in generale nel corso degli ultimi 12 mesi ha registrato un'evoluzione significativa; tale indice è aumentato di 26 punti, passando da –90 punti in luglio a –64 punti nell'ottobre 2003 in occasione dell'ultima inchiesta. Per contro, la valutazione delle economie domestiche in merito alla loro situazione finanziaria dell'anno scorso è rimasta praticamente invariata (-19 punti nel mese di luglio 2003 rispetto a –18 punti nel mese di ottobre 2003). Tuttavia esse sono leggermente più pessimiste rispetto a tre mesi fa per quanto riguarda la loro situazione finanziaria, in quanto tale indice è diminuito, passando da +2 punti nel mese di luglio 2003 a – 1 punto nel mese di ottobre 2003. Anche gli altri indicatori, che non confluiscono nell'indice del clima di fiducia dei consumatori, si sono sviluppati in modo eterogeneo. L'attesa crescita economica nei prossimi 12 mesi è stata giudicata dalle economie domestiche in modo molto più positivo rispetto a tre mesi fa (-4 punti a ottobre 2003 rispetto a -16 punti a luglio 2003). Rispetto a luglio, un numero nettamente inferiore di economie domestiche ha annunciato di riuscire a realizzare qualche risparmio. Il momento è considerato leggermente più sfavorevole, rispetto a tre mesi fa, per i grandi acquisti (auto, elettrodomestici di un certo valore, mobili, ecc.). La sicurezza dei posti di lavoro è stata giudicata in modo un po' meno sfavorevole rispetto al mese di luglio 2003 (si è infatti passati da -124 punti a –119 punti in ottobre). Per quanto riguarda i prezzi, i consumatori giudicano la spinta al rialzo registrata negli ultimi mesi nettamente superiore al periodo precedente e anche per i prossimi mesi essi si aspettano un sensibile aumento del rincaro. Berna, 6 novembre 2003 Segretariato di Stato dell'economia Comunicazione Allegati: Max Zumstein tel. +41 (0)31 322 21 17 Sabina Noormamode tel. +41 (0)31 322 21 28

Ces informations peuvent également vous intéresser: