Staatssekretariat fĂĽr Wirtschaft (SECO)

SECO: La situazione sul mercato del lavoro nel mese di agosto 2003

Berna (ots) - Stando ai dati rilevati dal Segretariato di Stato dell’economia (seco), alla fine di agosto 2003 erano iscritti 143’672 disoccupati, ossia 1’973 in più rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 3,6% nel mese in rassegna. Sono state registrate complessivamente 205’636 persone in cerca d’impiego, vale a dire 1’924 in più rispetto al mese di luglio 2003.

Posti vacanti annunciati nel mese di agosto 2003 Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli uffici del lavoro è diminuito di 423 raggiungendo 8’307 unità.

Lavoro ridotto nel mese di luglio 2003 Secondo le rilevazioni dal Segretariato di Stato dell'economia (seco), a luglio 2003 sono state colpite dal lavoro ridotto 5'615 persone, 5'352 in meno (-48,8%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 263 unità (-30,3%) portandosi a 605. Il numero delle ore di lavoro perse è calato di 308'223 (-49,0%) portandosi a 321'271. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (luglio 2002) erano state registrate 196'073 ore perse, ripartite su 3'523 persone in 282 aziende.

4’602 persone hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di giugno 2003 Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di giugno 2003, 4'602 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione. Fra queste, 1'680 (37%) erano ancora iscritte presso un Ufficio regionale di collocamento a fine agosto 2003 ed erano pertanto rilevate anche statisticamente. 560 persone (12%) hanno nel frattempo trovato un lavoro. Per quanto riguarda le restanti 2'362 persone (51%) giunte alla fine del diritto all’indennità, il ritiro della loro iscrizione può riflettere svariate situazioni: ripresa di un’attività lucrativa, abbandono del mercato del lavoro oppure rinuncia ad un’attività lucrativa, inizio o continuazione di una formazione, partenza per l’estero, proseguimento della ricerca di un posto di lavoro senza ricorrere ai servizi offerti dagli Uffici regionali di collocamento.

A partire dal 1° luglio 2003, data dell'entrata in vigore delle nuove disposizioni della legge sull'assicurazione contro la disoccupazione, il numero massimo di indennitĂ  giornaliere delle persone che hanno meno di 55 anni è stato ridotto da 520 a 400. Delle 4Â’602 persone che hanno esaurito il proprio diritto all'indennitĂ  nel mese di giugno, sono 2Â’716 gli assicurati interessati da questa modifica di legge.      www.seco.admin.ch - News - Comunicati stampa

Per informazioni: Jean-Luc Nordmann Directione di lavoro, seco tel.+41 (0)31 322 29 26

Rita Baldegger capo della comunicazione, seco tel.+41 (0)31 323 37 90



Plus de communiques: Staatssekretariat fĂĽr Wirtschaft (SECO)

Ces informations peuvent également vous intéresser: