Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

SECO: Tendenze congiunturali dell’autunno 2003: Continua la fase debole della congiuntura svizzera

Berna (ots) - La ripresa dell’economia mondiale procede in modo titubante e non uniforme fra le diverse aree economiche. Negli Stati Uniti la congiuntura ha ripreso dinamica nel secondo trimestre 2003 e in particolare sono aumentati gli investimenti delle imprese. In Europa è rimasta dominante la tendenza al ristagno; nel Regno Unito la crescita economica è arrivata a un punto d’arresto. Si è mantenuta invece la congiuntura positiva nei paesi asiatici emergenti e anche l’economia nipponica ha rimarcato una lieve ripresa. È proseguita nei Paesi dell’Europa centrale e orientale la fase d’espansione, anche se un po’ attenuata. Nella maggior parte dei Paesi dell’America latina si è registrato un rallentamento della crescita della produzione. L’economia americana si profila quale propulsore della ripresa. La politica monetaria e finanziaria espansiva perseguita in questo paese comincia a mostrare i suoi effetti. Non bisogna tuttavia attendersi una forte ripresa; in particolare, non sembrano ancora riassorbiti i sovrainvestimenti risalenti al boom economico negli USA e nell’UE. A causa soprattutto del rafforzamento dell’euro rispetto al dollaro, inoltre, le ricadute dell’economia estera nei paesi della zona euro saranno scarsamente stimolanti. A ciò si aggiungono l’insicurezza legata al pericolo di attentati terroristici e incertezze dovute agli squilibri macroeconomici soprattutto nell’economia statunitense. La congiuntura in Svizzera ha sofferto ancora della mancata ripresa dell’economia mondiale. Nel secondo trimestre 2003 il prodotto interno lordo in termini reali è ancora diminuito. L’ulteriore crescita del consumo privato e statale è stata ostacolata soprattutto dal calo degli investimenti in beni strumentali e delle esportazioni di merci. La situazione nell'industria, nel settore edilizio e in vari importanti ambiti del settore terziario è rimasta difficile. Per tutto il 2003 ci si deve attendere una lieve flessione del prodotto interno lordo reale. Il ritorno dell’espansione economica è da attendere per il 2004, anche se non si può escludere la ripresa della produzione già per la fine del 2003. Ciò a condizione, però, che la congiuntura nell’area dell’euro riprenda fermamente la via della crescita e che il corso reale del franco non mostri sostanziali rafforzamenti. Berna, 4 settembre 2003 Segretariato di Stato dell'economia Comunicazione / Informazione Informazioni: Aymo Brunetti, tel. 031 322 21 40 Max Zumstein, tel. 031 322 21 17 Internet: http://www.seco.admin.ch/news/00131/index.html?lang=it

Ces informations peuvent également vous intéresser: