Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

SECO: La situazione sul mercato del lavoro nel mese di giugno 2003

Disoccupazione nel mese di giugno 2003 Stando ai dati rilevati dal Segretariato di Stato dell’economia (seco), alla fine di giugno 2003 erano iscritti 140’485 disoccupati, ossia 124 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 3,6% nel mese in rassegna. Sono state registrate complessivamente 201’919 persone in cerca d’impiego, vale a dire 796 in più rispetto al mese di maggio 2003.

Posti vacanti annunciati nel mese di giugno 2003 Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli uffici del lavoro è aumentato di 55 raggiungendo 8’737 unità.

Lavoro ridotto nel mese di maggio 2003 Secondo le rilevazioni dal Segretariato di Stato dell'economia (seco), a maggio 2003 sono state colpite dal lavoro ridotto 12'217 persone, 1'741 in più (+16,6%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 40 unità (-4,5%) portandosi a 843. Il numero delle ore di lavoro perse è cresciuto di 135'504 (+22,2%) portandosi a 746'822. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (maggio 2002) erano state registrate 622'660 ore perse, ripartite su 11'132 persone in 521 aziende.

2’001 persone hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di aprile 2003 Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di aprile 2003, 2'001 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione. Fra queste, 892 (45%) erano ancora iscritte presso un Ufficio regionale di collocamento a fine giugno 2003 ed erano pertanto rilevate anche statisticamente. 242 persone (12%) hanno nel frattempo trovato un lavoro. Per quanto riguarda le restanti 867 persone (43%) giunte alla fine del diritto all’indennità, il ritiro della loro iscrizione può riflettere svariate situazioni: ripresa di un’attività lucrativa, abbandono del mercato del lavoro oppure rinuncia ad un’attività lucrativa, inizio o continuazione di una formazione, partenza per l’estero, proseguimento della ricerca di un posto di lavoro senza ricorrere ai servizi offerti dagli Uffici regionali di collocamento.

Per informazioni statistiche più dettagliate: Walter Weber, Statistica del mercato del lavoro, 031/322 28 92



Plus de communiques: Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

Ces informations peuvent également vous intéresser: