Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

SECO: Tendenze congiunturali, inverno 2002/03

    Berna (ots) - Economia svizzera: sviluppo senza slancio *)

    L'economia mondiale e in particolare quella americana ha mostrato segnali di sensibile ripresa fino alla primavera di quest'anno. Nel corso dell'estate, tuttavia, le prospettive si sono nuovamente offuscate, complici i crolli delle quotazioni in borsa, i brogli di bilancio che hanno intaccato il clima di fiducia, il rischio di un conflitto con l'Irak e conseguentemente di un aumento dei prezzi del petrolio. A ciò si aggiunge la costatazione che per ridurre i sovrainvestimenti in diversi settori sarà necessario ancora un po' di tempo.

    Questi ed altri fattori potrebbero, almeno in un primo tempo, contrastare gli effetti positivi sull'economia reale di una politica monetaria e finanziaria accomodante. Muovendo dall'ipotesi che la situazione geopolitica non subirà un'ulteriore distensione e che la caduta delle quotazioni di borsa si arresterà, è lecito attendersi una ripresa moderata. Soprattutto nell'Unione europea le forze economiche alla base della ripresa dovrebbero progressivamente riguadagnare vigore.

    La debolezza dell'economia mondiale e la forza del franco hanno frenato la congiuntura svizzera. Stando ai dati disponibili, l'anno 2002 farà verosimilmente registrare un PIL stagnante.

    Nel 2003 invece si dovrebbe poter assistere ad un miglioramento della situazione, inizialmente contenuto poi sempre più marcato. Questo a condizione che soprattutto la congiuntura europea si riprenda nella misura pronosticata e che il corso reale del franco svizzero non subisca nuovi sostanziali apprezzamenti. Un ritorno ad un effettivo potenziale di crescita non si avrà con tutta probabilità prima del 2004.

Berna, 28 novembre 2002

Segretariato di Stato dell'economia Comunicazione / Informazione

Per informazioni: Aymo Brunetti, 031 322 21 40; Max Zumstein, 031 322 21 17

http://www.seco-admin.ch/seco/seco2.nsf/dieSeite/WP_KP_Tendenzen? OpenDocument&l=fr&HauptRessort=3

    *) seco pubblica ogni trimestre un rapporto sulle tendenze congiunturali. Nell'edizione dell'inverno 2002/03 delle "Tendances conjoncturelles" è illustrata l'evoluzione congiunturale in Svizzera e nel mondo. Un capitolo speciale è dedicato alla questione della debolezza della crescita economica in Svizzera - già evidenziata dal rapporto sulla crescita del DFE/seco - al fine di accertare se si tratta semplicemente di un problema di natura statistica. Altri metodi di misura per determinare il PIL mostrano che, in ogni caso, la crescita in Svizzera nel corso degli ultimi 20 anni è una delle più deboli fra i Paesi OCSE.



Plus de communiques: Staatssekretariat für Wirtschaft (SECO)

Ces informations peuvent également vous intéresser: