Bundesamt für Raumentwicklung (ARE)

ARE: Impulsi per il futuro sviluppo del territorio

Berna (ots) - Il futuro dello sviluppo territoriale dipende dai più svariati fattori. L’ultimo numero della rivista «Forum sviluppo territoriale», edito dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) è dedicato al modo in cui l’economia, la demografia, la tecnologia, la politica e la società caratterizzeranno la Svizzera di domani. Una popolazione stagnante, una moderata crescita economica e un volume di traffico in forte aumento rappresentano le previsioni più importanti per il futuro dello sviluppo territoriale in Svizzera. Inoltre, la polarizzazione tra le regioni a carattere prevalentemente rurale e le aree metropolitane si acutizzerà. L'alloggio, il lavoro e i consumi richiederanno più spazio. La pianificazione del territorio si troverà quindi confrontata a una difficile prova, a cui si deve preparare da subito. L'edizione 3/2004 della rivista «Forum sviluppo territoriale» dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) presenta l'attuale situazione relativa all'utilizzazione del territorio, documentandola con dati aggiornati e previsioni. Inoltre, in questo numero, una ventina di personalità del mondo economico, dell'amministrazione e delle ONG prendono posizione in merito allo sviluppo del territorio previsto per il 2030: dal loro punto di vista e su come dovrebbe evolversi. Gli aspetti dibattuti dagli esperti sono: costruire ed abitare, economia e consumi, territorio e agricoltura, energia e ambiente nonché trasporti e turismo. Queste variegate esigenze rivelano come sia difficile tenere conto delle richieste e dei desideri del maggior numero possibile di interessati, al fine di pianificare l'evoluzione della Svizzera di domani. Il Forum presenta infine gli scenari che si prospettano sul piano europeo per lo sviluppo del territorio. Berna, 21.12.2004 Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) Stato maggiore dell’informazione Informazioni Rudolf Menzi, Responsabile dell’informazione, tel. +41 (0)31 322 40 55

Ces informations peuvent également vous intéresser: