Wettbewerbskommission (Weko)

La Comco non solleva obiezioni all'acquisto di tre banche private di UBS e del Asset Manager GAM da parte della Julius Bär Holding AG

      (ots) - Il 17 ottobre 2005, la Commissione della concorrenza
(Comco) ha accettato l'acquisto delle filiali UBS BDL Banco di
Lugano, Ehinger & Armand von Ernst, Ferrier, Lullin & Cie così come
GAM e altre partecipazioni da parte della Julius Bär Holding AG.

    La Julius Bär Holding AG acquista da UBS AG l'intero pacchetto azionario delle tre banche private, della GAM e di tre altre società. UBS cede così una parte dei suoi affari di Private Banking alla Julius Bär Holding AG.

    Nell'ambito della transazione, UBS AG parteciperà in ragione del 21.5% al capitale azionario della Julius Bär Holding AG.Con queste acquisizioni, la Julius Bär Holding AG sarà la terza forza sul mercato del Private Banking svizzero. Malgrado ciò le sue parti di mercato rimangono relativamente piccole. Si può dunque escludere che attraverso queste acquisizioni si possa creare o rafforzare una posizione dominante sul mercato.

    La Comco è venuta a conoscenza in relazione all'esame di questo caso che UBS non ha intenzione di prendere il controllo sulla Julius Bär Holding AG e che rinuncia per tre anni all'esercizio dei suoi diritti di voto. Nel caso in cui UBS decidesse comunque di prendere il controllo della Julius Bär Holding AG, questo passo sarebbe da notificare alla Comco, conformemente alla legge federale sui cartelli.

Informazioni Dr. Olivier Schaller 031 322 21 23 079 642 62 88

olivier.schaller@weko.admin.ch

Questo testo è accessibile anche sul nostro sito Internet



Plus de communiques: Wettbewerbskommission (Weko)

Ces informations peuvent également vous intéresser: