Wettbewerbskommission (Weko)

La Comco apre un'inchiesta nell'ambito delle assicurazioni complementari nel Cantone di Argovia

(ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) apre un'inchiesta concernente un presunto accordo cartellistico illecito nell'ambito delle assicurazioni complementari. Nel Cantone di Argovia esiste fra diverse assicurazioni, gli ospedali pubblici e il Dipartimento della sanità una convenzione per la fatturazione dei pazienti della divisione semiprivata negli ospedali pubblici. Questa convenzione si applica agli assicurati che dispongono di un'assicurazione complementare ospedaliera per la divisione semiprivata e che si fanno curare nella divisione semiprivata di un ospedale pubblico. Persona di contatto Già il 1° ottobre 2001 la Commissione della concorrenza (Comco) aveva vietato la convenzione tariffale relativa al settore semiprivato che, nel Cantone di Argovia, vincola gli assicuratori- malattie, i medici e le cliniche private. Tale contratto rappresenta infatti un accordo sui prezzi che sopprime la concorrenza efficace. La Comco ritiene che tramite questo accordo con gli ospedali pubblici, come pure mediante la convenzione con le cliniche private, siano state fissate le tariffe per le prestazioni mediche in modo da sopprimere la concorrenza sulle tariffe a livello dei fornitori di prestazioni e degli assicuratori-malattie. Questo fatto ha anche conseguenze indirette sui premi degli assicurati. Di conseguenza la Segreteria della Commissione della concorrenza ha aperto, il 17 dicembre 2002, un'inchiesta sugli assicuratori e sui fornitori di prestazioni summenzionati. Rolf Dähler Direttore 031 322 10 41 rolf.daehler@weko.admin.ch Questo testo è accessibile anche sul nostro sito internet

Ces informations peuvent également vous intéresser: