Wettbewerbskommission (Weko)

Luce verde della Comco all'acquisto di diversi settori commerciali della SDF da parte di Emmi e di Cremo

(ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) ha deciso il 16 dicembre 2002, di rinunciare ad un esame approfondito dell'acquisto di diversi settori commerciali di Swiss Diary Food (SDF) da parte di Emmi e di Cremo. L'acquisto di diversi settori commerciali di SDF da parte di Emmi (stabilimento di produzione a Ostermundigen) e di Cremo (stabilimenti di produzione a Mont-sur-Lausanne, Lucens e Thun) avviene sulla base di una moratoria concordataria, decisa dal giudice del fallimento di SDF. A Ostermundigen è quindi in vendita la produzione di yogurt, latte in bottiglia, crema da caffè e latticini e, così come negli altri tre stabilimenti, anche la produzione di prodotti di latte (latte, panna, latte in polvere e formaggio). Secondo le informazioni fornite dal commissario, nell'ambito della procedura concordataria, dopo che le Laiteries Réunies Genève (LRG) si sono ritirate, solamente Emmi e Cremo hanno manifestato l'intenzione di riprendere i settori di produzione di SDF in questione, sottoponendo delle offerte d'acquisto. Inoltre, l'esame preliminare della Comco ha permesso di fugare ogni dubbio relativo alle conseguenze sulla concorrenza. Tenuto conto delle poche barriere all'entrata (soprattutto sul mercato dello yogurt), la forte concorrenza potenziale così come la forza di contrattazione dei principali acquirenti di questi prodotti, la Comco ha potuto dare il suo assenso alle due procedure d'acquisto dopo breve esame e rinunciare dunque ad un esame approfondito. Informazioni Patrick Krauskopf 031 323 53 40 patrick.krauskopf@weko.admin.ch Prof. Walter Stoffel 079 436 81 49 Questo testo è accessibile anche sul nostro sito internet

Ces informations peuvent également vous intéresser: