Bundesamt für Migration

BFM: Aumento dei cittadini dell’UE-25/AELS

      (ots) - Berna, 29 settembre 2005. Alla fine di agosto 2005 la
popolazione residente permanente straniera proveniente
dall’UE-25/AELS comportava 877'601 persone, ovvero l’1.9 % in più
rispetto alla fine di agosto 2004. Nel medesimo lasso di tempo, il
numero di cittadini di Stati non membri dell’UE è invece rimasto
invariato.

L’Accordo bilaterale sulla libera circolazione delle persone con l’UE influisce sulla composizione della popolazione residente straniera in Svizzera. Mentre il numero di cittadini dell’UE-25/AELS è aumentato dell’1.9 %, quello dei cittadini di Stati terzi è rimasto invariato rispetto all’anno precedente. Il 31 agosto 2005 vivevano in Svizzera 1'504’205 persone straniere, pari al 20,3 % della popolazione globale (fine agosto 2004: 20,2%)

La maggiore crescita tra il 1° settembre 2004 e il 31 agosto 2005 concerne i cittadini tedeschi (+11’374), portoghesi (+7’954) e francesi (+1'397). È invece calato il numero di cittadini italiani (- 3'957), spagnoli (-2’841), di Serbia e Montenegro (-1'728) nonché turchi(-1'279). Ciò conferma la tendenza degli ultimi tre anni

    Per maggiori ragguagli sulle cifre più recenti relative alla popolazione residente permanente straniera in Svizzera rinviamo all’allegata statistica degli stranieri.

    Dati UFM e UST relativi alla popolazione I dati dell’Ufficio federale della migrazione (UFM) relativi alla popolazione residente permanente straniera si basano sul Registro centrale degli stranieri e comprendono tutti i cittadini stranieri che dimorano in Svizzera per almeno un anno e che sono in possesso di un permesso di domicilio, di dimora o di breve durata di almeno 12 mesi. Non sono comprese le persone rientranti nel settore dell’asilo, i funzionari internazionali, i diplomatici e i loro familiari (non registrati nel Registro centrale degli stranieri). Nella sua statistica della popolazione, l’Ufficio federale di statistica (UST) prende in considerazione anche i funzionari internazionali, i diplomatici e i loro familiari. L’UST presenta pertanto un effettivo della popolazione residente permanente straniera lievemente più elevato (dicembre 2004: 20,6% anziché 20,2% della popolazione globale).

Per ulteriori informazioni: Brigitte Hauser-Süess, Informazione & comunicazione UFM, 031 325 93 50



Ces informations peuvent également vous intéresser: