BAK Bundesamt für Kultur

51. Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia: la Svizzera partecipa con due contributi ufficiali alla Biennale del 2005

      Berna (ots) - L’Ufficio federale della cultura, su proposta della
Commissione federale d'arte, ha designato le artiste e gli artisti
che presenteranno i due contributi ufficiali della Svizzera alla 51.
edizione dell’Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia.
L’organizzazione e l’esecuzione delle due mostre è affidata
all’Ufficio federale della cultura. Nel Padiglione svizzero ai
Giardini di Castello Stefan Banz, artista, curatore e membro della
Commissione federale d’arte, allestirà la mostra collettiva
“Schatten, die auf Menschen prallen/Shadows Collide With People” con
opere di Gianni Motti, Shahryar Nashat, Marco Poloni e Ingrid Wildi.
Nella chiesa barocca di San Stae, sulla riva del Canal Grande,
Pipilotti Rist proporrà uno spaccato della sua produzione artistica.
La Biennale di Venezia verrà inaugurata il 12 giugno e resterà
aperta fino al 6 novembre 2005.

    La mostra collettiva “Schatten, die auf Menschen prallen/Shadows Collide With People” allestita da Stefan Banz nel Padiglione svizzero ai Giardini di Castello sarà incentrata su temi come il plurilinguismo, l’identità, l’illusione, la finzione e la realtà. A partecipare sono stati invitati i seguenti artisti:

    • Ingrid Wildi, nata in Cile nel 1963, vive e lavora a Ginevra. Nelle sue videoinstallazioni, impostate come fossero documentazioni, l’artista si esprime sulla comprensione e l’incomprensione. • Gianni Motti, nato in Italia nel 1958, vive e lavora a Ginevra. Nelle sue performance e installazioni l’artista indaga, in modo talvolta ludico, talvolta serio, i più diversi meccanismi che reggono la società. • Shahryar Nashat, nata in Persia nel 1975, vive e lavora a Parigi. Nei suoi lavori fotografici l’artista mostra in modo incisivo come ciò che è effettivo si cela molto spesso dietro ciò che è visibile. • Marco Poloni, nato in Messico nel 1963, vive e lavora a Chicago. Nei suoi lavori fotografici seriali spazia tra illusione, immaginazione e realtà.

    Nella Chiesa di San Stae verranno invece esposti i lavori di Pipilotti Rist, artista nata a Grabs SG nel 1962, che oggi vive e lavora a Zurigo e ha ottenuto fama internazionale. Nelle sue installazioni combina in modo virtuoso video, musica e film. Nei suoi video l’artista intraprende volteggi spettacolari con la videocamera, una sua caratteristica, ribaltando le immagini e ricomponendole in sequenze oniriche grazie a straniamenti riusciti e montaggi associativi.

    Nei giorni dall’8 all’11 giugno 2005 i rappresentanti della stampa internazionale potranno visitare in anteprima gli spazi espositivi della Biennale di Venezia. L'inaugurazione ufficiale avrà luogo il 12 giugno 2005. La Biennale di Venezia resterà aperta dal 12 giugno al 6 novembre 2005.

Per informazioni: Dott. Urs Staub, capo della Sezione arte e design, Hallwylstrasse 15, 3003 Berna Tel.: +41 / 31 / 322 92 70; fax: +41 / 31 / 322 78 34; e-mail: urs.staub@bak.admin.ch Dott. Andreas Münch, responsabile del Servizio arte, Hallwylstrasse 15, 3003 Berna Tel.: +41 /31 / 322 92 89; fax: +41 / 31 / 322 78 34; e-mail: andreas.muench@bak.admin.ch



Plus de communiques: BAK Bundesamt für Kultur

Ces informations peuvent également vous intéresser: