BAK Bundesamt für Kultur

I più bei libri svizzeri, mu.dac, musée de design et d’arts appliqués contemporains, Lausanne

    Berna (ots) - "Les plus beaux livres suisses 2003 – Concours de l’Office fédéral de la culture" mu.dac, musée de design et d’arts appliqués contemporains, Place de la Cathédrale 6, 1005 Lausanne I più bei libri svizzeri dell'anno in mostra dal 20 ottobre 2004 al 30 gennaio 2005 Mer–dom 11–18 / mar 11–21 / lun chiuso / 24.12.2004: 11–16 / 25.12.2004: chiuso / 31.12.2004: 11-16 / 1.1.2005: chiuso Visita guidata per la stampa : 19 ottobre 2004, ore 11 Vernice: 19 ottobre 2004, ore 18

    Ogni anno una giuria premia i più bei libri svizzeri dell’anno su incarico dell’Ufficio federale della cultura (UFC). Anche quest'anno i più bei libri svizzeri sono in mostra al mu.dac, Musée de design et d'arts appliqués contemporains, di Losanna. Dei 364 titoli iscritti al concorso - un nuovo record - ne sono stati premiati 45 (nel 2003: 33) a testimonianza dell'eccellente qualità della creazione libraria contemporanea in Svizzera. La mostra viene inaugurata il 19 ottobre 2004.

    "I più bei libri svizzeri" vengono presentati regolarmente nel quadro di due mostre che si svolgono in Svizzera in primavera e in autunno. Con la scelta dei due luoghi espositivi – il Museum für Gestaltung di Zurigo e il mu.dac, Musée de design et d'arts appliqués contemporains di Losanna – hanno potuto essere coinvolte due istituzioni particolarmente inclini all'arte libraria. La mostra e il catalogo realizzati dall’architetto Blaise Sahy e dai designer di NORM, Dimitri Bruni e Manuel Krebs, forniscono uno spaccato della situazione del design librario in Svizzera e servono da stimolo per un dibattito di ampio respiro sull’argomento.

    Basandosi su criteri essenzialmente creativi, la giuria presieduta dal grafico losannese François Rappo ha premiato 45 libri ritenuti "i più belli dell'annata 2003".

    A prescindere dalle opere premiate, la giuria ha assegnato il premio Jan Tschichold al designer di libri e di caratteri Jost Hochuli di San Gallo, rendendo così omaggio a una personalità attiva da più decenni nell’ambito della creazione libraria svizzera, non solo come designer ed editore, ma anche come insegnante. Il Dipartimento federale dell'interno riserva questo premio di 15 000 franchi a una personalità o un'istituzione contraddistintasi per la sua creatività e il suo impegno nell'ambito del design librario.

    Per la quarta volta i membri della giuria hanno inoltre selezionato un „libro della giuria“. Si tratta del catalogo “Hanspeter Hofmann. Supercritical Fluids”, ideato e realizzato da Elektrosmog, Valentin Hindermann e Marco Walser di Zurigo.

    Il concorso "I più bei libri svizzeri", che dal 1999 ha luogo su mandato del DFI sotto l’egida della Sezione arte e design dell’UFC festeggia quest’anno il suo 60esimo anniversario. Per sottolineare tale ricorrenza, dal 24 settembre al 20 novembre 2004 ha luogo una mostra temporanea che propone una retrospettiva storica del concorso in tutte le sue sfaccettature nella Biblioteca nazionale svizzera di Berna.

UFFICIO FEDERALE DELLA CULTURA Comunicazione

Per informazioni: Mirjam Fischer, Ufficio federale della cultura, Servizio design, tel. 031 322 26 99, fax 031 322 78 34, e-mail mirjam.fischer@bak.admin.ch



Plus de communiques: BAK Bundesamt für Kultur

Ces informations peuvent également vous intéresser: