BAK Bundesamt für Kultur

Nuova impostazione dell’Istituto Svizzero di Roma

      Berna (ots) - Il 19 marzo 2004 il consiglio di fondazione
dell’Istituto svizzero di Roma (ISR) ha fissato la base per una
nuova impostazione strategica e strutturale dell’Istituto al fine di
promuoverlo quale centro scientifico e culturale svizzero dotato di
un irradiamento esteso a tutta l’Italia. A questo scopo il consiglio
di fondazione ha approvato una serie di importanti accordi. Esso ha
nominato il professor Christoph Riedweg dell’Università di Zurigo
quale direttore e responsabile scientifico dell’ISR. Domenico
Lucchini, attualmente responsabile del Centro Culturale Svizzero
(CCS) di Milano, diventerà nuovo responsabile culturale dell’ISR.

    Venerdì scorso i membri del consiglio di fondazione dell’ISR si sono riuniti in seduta straordinaria per fissare la futura impostazione strategica e strutturale dell’Istituto. In quest’occasione il consiglio di fondazione è risucito a compiere un primo passo importante nel suo intento di trasformare l’ISR in un centro scientifico e culturale riconosciuto con un irradiamento esteso a tutto il territorio nazionale italiano.

    Sulla base di un accordo di prestazioni esistente dal dicembre 2003 tra il consiglio di fondazione dell’ISR e l’Aggruppamento per la scienza e la ricerca, il consiglio di fondazione ha nominato nuovo direttore e responsabile scientifico dell’ISR il professor Christoph Riedweg, attualmente ordinario di filologia classica e lingua e letteratura greca antica alla Facoltà di filosofia dell’Università di Zurigo. Il professor Riedweg si occuperà a Roma di un progetto di ricerca interdisciplinare sui fenomeni culturali e letterari di trascrizione. Assumerà il nuovo incarico nel corso della primavera 2005.

    Il consiglio di fondazione ha approvato unanimamente l’accordo di prestazioni con Pro Helvetia con cui la Fondazione affida all’ISR la sua intera attività di mediazione culturale finora svolta in Italia. Ad adempimento del mandato Pro Helvetia mette a disposizione dell’ISR i fondi necessari.

    Inoltre il consiglio di fondazione ha nominato nuovo responsabile culturale dell’ISR Domenico Lucchini, attualmente responsabile del Centro Culturale Svizzero (CCS) di Milano gestito da Pro Helvetia. Assumerà il suo nuovo incarico nell’estate del 2005.

    Il consiglio di fondazione farà in modo che il CCS di Milano resti operativo e funga da antenna dell’ISR. In futuro l’ISR coordinerà e svilupperà le attività culturali di Roma, Venezia e Milano. Nel quadro della nuova impostazione, l’ISR continuerà a svolgere anche le sue attività attuali. I membri dell’Istituto potranno contare in futuro sul supporto del responsabile scientifico e del responsabile culturale.

    Il consiglio di fondazione ha poi approvato una convenzione che disciplina l’impegno finanziario dell’Aggruppamento per la scienza e la ricerca, della Fondazione Pro Helvetia, dell’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica nonché l’Ufficio federale della cultura nei confronti dell’ISR. Questo accordo serve a garantire i fondi necessari alla nuova impostazione dell’ISR nei prossimi anni.

CONSIGLIO DI FONDAZIONE DELL’ISTITUTO SVIZZERO DI ROMA (ISR)

Per informazioni: Renzo Respini, presidente del consiglio di fondazione dell’ISR, tel. 091 921 22 20/21 / cellulare 079 473 27 34 E-Mail: ius@rrbp.ch



Plus de communiques: BAK Bundesamt für Kultur

Ces informations peuvent également vous intéresser: