BKW Energie AG

Centrale nucleare di Mühleberg
Chiusura nel 2019

Bern (ots) - Negli scorsi mesi BKW SA ha analizzato diversi possibili scenari relativi al futuro e all'ulteriore funzionamento della centrale nucleare di Mühleberg (CNM) e ha deciso di mantenere in esercizio la centrale solo fino al 2019 nel rispetto dei requisiti di sicurezza e successivamente di chiuderla. La decisione dell'azienda tiene conto di tutti gli aspetti tecnici, economici, normativi e politici attualmente noti. Rinunciando ad investire nel funzionamento a lungo termine della CNM, BKW riduce considerevolmente i rischi aziendali e libera delle risorse a favore di un maggiore potenziamento dell'energia idroelettrica ed eolica in Svizzera e all'estero e a favore di prodotti e servizi innovativi.

Per i prossimi sei anni di funzionamento, BKW ha previsto di attuare diversi progetti di ammodernamento della centrale: L'investimento totale ammonta a circa 200 milioni di franchi per esercizio e manutenzione, 15 milioni dei quali sono destinati a misure straordinarie di ammodernamento. Tra queste vi sono anche misure di miglioramento del sistema di raffreddamento e del sistema di raffreddamento del bacino di deposito degli elementi di combustione. Con questi interventi BKW soddisfa i requisiti di sicurezza e va oltre quanto attualmente richiesto dall'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN).

Gli investimenti per un funzionamento a lungo termine avrebbero generato elevati costi, il cui ammortamento nel restante periodo di esercizio non sarebbe stato sicuro allo stato attuale della situazione economica, politica e normativa. Altri fattori ancora ignoti e non quantificabili di tipo tecnico, economico e politico potrebbero accrescere ulteriormente i rischi di un funzionamento a lungo termine. Rinunciando a gestire la centrale oltre il 2019 si liberano inoltre risorse che consentono a BKW di investire - in linea con la sua strategia aziendale - in capacità di produzione nuove e alternative e in prodotti e servizi energetici innovativi.

La decisa chiusura dell'impianto comporta una rettifica straordinaria del valore dell'impianto dell'ordine di decine di milioni di franchi. Alla fine dell'anno sarà effettuata una valutazione sulla base dei dati attuali a tale momento. In previsione della svalutazione della CNM il risultato d'esercizio e il risultato annuale 2013 saranno probabilmente inferiori ai valori dell'anno precedente.

La CNM continuerà ad occupare tutti i collaboratori fino alla chiusura nel 2019. Non sono previsti licenziamenti. Al contrario l'obiettivo principale è quello di mantenere invariato l'effettivo per potersi avvalere nei prossimi anni di funzionamento dell'impianto e per la fase della chiusura degli specialisti e dei tecnici attualmente in servizio.

Benché l'impianto costituisca un importante pilastro della produzione di BKW, la sua chiusura non pregiudicherà la posizione strategica dell'azienda sul lungo termine. BKW continuerà a garantire l'approvvigionamento di base per i suoi clienti e partner di distribuzione anche dopo la chiusura della CNM. Parallelamente l'azienda amplierà ulteriormente il suo già cospicuo portafoglio di energia idroelettrica e eolica in Svizzera e all'estero.

Grazie alla nuova strategia aziendale, BKW si è preparata a rispondere alle esigenze del mercato. Le perdite da registrare nel settore tradizionale dell'energia saranno compensate in futuro da nuovi e innovativi modelli di business e dai programmi di efficienza già avviati. Grazie a questo nuovo approccio, BKW saprà svilupparsi più rapidamente ed efficacemente nel ruolo di fornitore leader di servizi energetici.

Le aspettative e le previsioni contenute in questo testo si basano su supposizioni e sono soggette a rischi e incertezze. I risultati effettivi possono differire dalle aspettative e dalle previsioni qui esposte. Il testo è pubblicato in italiano, tedesco, francese e inglese. Fa fede l'originale in lingua tedesca.

Invito alla conferenza stampa

BKW invita tutti i media interessati ad una conferenza stampa su questo tema. Il presidente del Consiglio di amministrazione Urs Gasche e il CEO di BKW Suzanne Thoma spiegheranno i motivi alla base di questa decisione. La conferenza stampa si terrà oggi, 30 ottobre 2013, dalle ore 10.00 alle ore 11.30 presso il ristorante «Zum Äusseren Stand», Zeughausgasse 17, 3011 Berna. La documentazione sarà disponibile alle ore 11.00 sul sito di BKW Energie SA, www.bkw.ch.

Contatto:

Media Communications
Antonio Sommavilla
Tel. 058 477 51 07


Plus de communiques: BKW Energie AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: