Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Dipendenze Svizzera Alcol e gravidanza: sensibilizzare le future mamme, ma anche familiari e conoscenti

Dipendenze Svizzera
Alcol e gravidanza: sensibilizzare le future mamme, ma anche familiari e conoscenti
Alcol e gravidanza

Lausanne (ots) - In Svizzera un bambino su cento presenta disturbi causati dal consumo di alcol della madre durante la gravidanza. Il 9 settembre, in occasione della Giornata mondiale per la prevenzione della sindrome alcolica fetale, viene lanciata una campagna di sensibilizzazione a livello internazionale su questo tema. Anche Dipendenze Svizzera propone diverse pubblicazioni per le future mamme e i loro familiari e conoscenti.

L'alcol rappresenta un pericolo sia per la salute della futura madre che del nascituro. Le ripercussioni negative sul neonato dipendono dallo stadio della gravidanza, dalla durata del consumo e dalle quantità consumate. Anche se non si può definire un valore soglia chiaro a partire dal quale subentri un pericolo per il nascituro, i danni possono essere notevoli. Durante la gravidanza molte donne si astengono dal consumo di alcol, ma per alcune è difficile rinunciarvi. Il compagno della futura mamma e i loro familiari e consocenti svolgono un ruolo chiave per la salute della donna e del suo bambino: possono infatti dare il buon esempio o eventualmente motivare la futura mamma a cercare aiuto presso un centro specializzato; se lei lo desidera, possono anche accompagnarla al colloquio di consulenza.

Danni al bambino causati dall'alcol

La sigla "FASD" (Fetal Alcohol Spectrum Disorder) raggruppa i disturbi causati dal consumo alcolico durante la gravidanza, e rappresentano il gruppo più cospicuo di danni di origine non genetica. Spesso si tratta di disturbi dell'attenzione, dell'apprendimento, del linguaggio, oppure di iperattività e impulsività. In caso di FAS (sindrome alcolica fetale), più grave e più rara, si osservano ritardi di crescita, anomalie fisiche e disfunzioni del sistema nervoso centrale. I bambini che soffrono di questi problemi necessitano d'aiuto per tutta la vita.

Anche il bambino beve

Attraverso la placenta l'alcol finisce direttamente nel sangue del feto. Tuttavia, i danni che il bambino può subire durante la gravidanza si possono prevenire.

Secondo gli esperti, se si desidera un bambino e si vuole evitare che l'embrione sia esposto all'alcol nella prima fase della gestazione, l'ideale sarebbe non bere alcol o solo piccole quantità di alcolici, e comunque non tutti i giorni. In ogni caso, bisognerebbe rinunciare al consumo eccessivo, anche occasionale. Va inoltre ricordato che l'alcol riduce la fertilità sia degli uomini che delle donne.

Durante la gravidanza sarebbe meglio astenersi precauzionalmente dal consumare alcolici. In caso di problemi, è importante cercare aiuto.

Anche durante l'allattamento, che è vivamente raccomandato dagli specialisti, le donne dovrebbero stare attente e, se possibile, evitare di bere alcol, che finisce nel latte materno e inibisce la produzione di latte.

In caso di difficoltà o di domande sul loro consumo alcolico, le future mamme non dovrebbero esitare a rivolgersi al medico di famiglia o a un ginecologo.

Ogni 9 settembre in molti paesi si celebra la Giornata per la prevenzione della sindrome alcolica fetale, che vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sulle difficoltà dei bambini e delle famiglie colpiti da questo problema. Un ulteriore obiettivo è attirare l'attenzione sui rischi del consumo alcolico durante la gravidanza.

Pubblicazioni di Dipendenze Svizzera:

   - Nella serie "In-dipendenze": Alkohol und Schwangerschaft / 
     Alcool et grossesse [disponibile in tedesco : 
  http://tiny.cc/zwckny e francese: http://tiny.cc/uyckny] 
   - L'opuscolo Gravidanza e alcol: cosa bisogna sapere, 
  http://tiny.cc/pzckny,disponibile in diverse lingue. 

Dipendenze Svizzera è un centro nazionale di competenza nel settore delle dipendenze. Si occupa di ricerca, concepisce progetti di prevenzione e si impegna nell'ambito della politica sanitaria. L'obiettivo della nostra ONG, che è sostenuta da oltre 200'000 persone, è prevenire o attenuare i problemi che risultano dal consumo di alcol e di altre sostanze psicoattive, nonché dal gioco d'azzardo o dall'uso di Internet.

Sul nostro sito web (www.dipendenzesvizzera.ch) trovate ulteriori informazioni su Dipendenze Svizzera.

Questo comunicato per i media è pubblicato anche sul sito di Dipendenze Svizzera: www.dipendenzesvizzera.ch/aktuell/

Contatto:

Markus Meury
Addetto stampa
mmeury@suchtschweiz.ch
Tel.: 021 321 29 63



Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: