Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Dipendenze Svizzera Carvin e snowboard a mente lucida

Lausanne (ots) - Gli esperti di prevenzione consigliano di rinunciare all'alcol quando si pratica lo sci o lo snowboard. I vari aperitivi e caffè corretti riducono infatti le capacità di reazione e aumentano la propensione al rischio. Ecco il consiglio di Dipendenze Svizzera per godersi gli sport invernali senza problemi.

Scendere a rotta di collo dalle piste senza farsi male richiede concentrazione, rapidità di reazione e precisione nei movimenti. I continui cambiamenti delle condizioni di luce e dei pendii, gli ostacoli che si incontrano sul tracciato, la meteo e gli altri utenti delle piste rendono lo sci e lo snowboard particolarmente impegnativi. Un calo delle prestazioni può perciò costare caro. Per non compromettere le proprie capacità, gli esperti consigliano di rinunciare all'alcol quando si praticano gli sport invernali. Il tasso di alcolemia nel sangue, infatti, incide proprio sulle facoltà che risultano particolarmente importanti sulle piste da sci: saper valutare in maniera realistica le condizioni metereologiche e delle piste, ma anche le proprie capacità, scendere in maniera controllata e essere in grado di reagire con prontezza. L'alcol, invece, aumenta la propensione al rischio, allunga i tempi di reazione e causa problemi di coordinamento. Di conseguenza, il rischio di cadere aumenta.

L'alcol aumenta il rischio di infortuni

I dati relativi all'influsso presupposto dell'alcol sugli incidenti della circolazione sono conosciuti in Svizzera, però mancano quelli relativi al ruolo dell'alcol negli incidenti durante la pratica degli sport invernali. Tuttavia, d'accordo con l'ufficio per la prevenzione degli infortuni (upi), Dipendenze Svizzera raccomanda di non consumare alcol quando ci si ferma a riposare tra una discesa e l'altra, evitando di placare la sete con bevande alcoliche, siano esse calde o fredde. Per andare sul sicuro, è meglio restare sobri... anche sulle piste da sci.

Sul nostro sito web (http://www.dipendenzesvizzera.ch) trovate ulteriori informazioni su Dipendenze Svizzera.

Questo comunicato stampa è pubblicato anche sul sito di Dipendenze Svizzera: http://www.suchtschweiz.ch/de/aktuell/pressemeldungen/

Contatto:

Monique Portner-Helfer 
Addetta stampa
mportner-helfer@suchtschweiz.ch
Tel.: 021 321 29 74


Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: