Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

ISPA - Prevenzione: parola d'ordine del nostro tempo - Convegno nazionale di specialisti organizzato dall'ISPA il 24 maggio a Friborgo

Quando gli eccessi alcolici dei giovani attirano l'attenzione del pubblico o quando i media parlano di violenza sotto l'influsso dell'alcol, di solito si chiede a gran voce maggior prevenzione. Tra le tensioni degli interessi della politica, dell'economia e della ricerca, la prevenzione è diventata una parola d'ordine del nostro tempo. Ma su che cosa si basa la prevenzione delle dipendenze? In che contesto sociale rientra? E a che cosa serve? L'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) si interesserà a queste questioni in occasione di un convegno nazionale di specialisti che si terrà a Friborgo il prossimo 24 maggio.

Da qualche tempo l'ubriacatura sporadica dei giovani suscita l'interesse dei media e dell'opinione pubblica. Anche la discussione sulla protezione dei non fumatori e sul divieto di fumare negli edifici pubblici continua a riscaldare gli animi e solleva domande sul difficile equilibrio tra i limiti da porre alla libertà individuale e agli interventi dello Stato. La prevenzione delle dipendenze si trova oggi tra le tensioni degli interessi della politica, dell'economia e della ricerca, ed è diventata una vera e propria parola d'ordine del nostro tempo. Ma che cosa si intende esattamente per prevenzione delle dipendenze? Quali sono i concetti e le opinioni della gente che stanno alla base della prevenzione? Fino a che punto la prevenzione delle dipendenze è efficace e come si può verificarne l'efficacia? Sono queste alcune delle questioni che verranno affrontate, nell'ambito di presentazioni e workshop, al convegno del 24 maggio.

Quale utilità puo esserci nella prevenzione delle dipendenze? "La prevenzione delle dipendenze deve sempre essere considerata nel contesto sociale della sua epoca", spiega Jacqueline Sidler, responsabile del convegno e specialista nel campo della prevenzione. "L'idea e il concetto di prevenzione sono mutati molto nel corso del tempo". Per questo motivo, al convegno, occorrerà riflettere, facendo dell'autocritica, sul profilo professionale degli esperti della prevenzione. Che ruolo hanno i "preventologi" al giorno d'oggi? Che messaggi trasmettono? E quali conseguenze etiche ne risultano? Al convegno si analizzerà anche la questione, molto discussa, dell'efficacia della prevenzione alle dipendenze: quali sono gli effetti della prevenzione che possono essere dimostrati dalla ricerca? Quali misure preventive possono essere valutate scientificamente? E quale utilità può esserci in ultima istanza nella prevenzione? L'obiettivo del convegno è di elaborare i concetti teorici della prevenzione in modo da poter organizzare sistematicamente i suoi fondamenti nel senso di una maggior professionalizzazione. Il convegno si rivolge agli esperti della prevenzione e della sanità, ma anche a tutte le persone interessate. È inoltre aperto ai rappresentanti dei media (si prega di annunciarsi per posta elettronica, rispondendo a questo comunicato). Le lingue del convegno sono il tedesco e il francese. Il convegno si terrà a Friborgo, presso l'albergo NH Hotels, Grand Places 14, vicino alla stazione.

Per informazioni: Janine Messerli, portavoce dell'ISPA, tel. 021 321 29 74 e-mail: jmesserli@sfa-ispa.ch

Il programma del convegno può essere scaricato da internet http://www.sfa-ispa.ch/index.php?IDcat=69&IDcat69visible=1&langue=F     



Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: