Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Prevenzione: il consiglio ISPA del mese Via i chili di troppo: l'alcol fa ingrassare e ritarda lo smaltimento dei grassi nell'organismo

    Losanna (ots) - È arrivata la primavera e per chi tiene alla linea è iniziata la lotta contro i chili di troppo. L'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna ricorda che, oltre ad avere un alto contenuto calorico, le bevande alcoliche ritardano lo smaltimento dei grassi nell'organismo. Chi riduce l'apporto delle calorie "alcoliche", brucia più facilmente i chili accumulati durante l'inverno.

    (ISPA) Il sole primaverile non perdona e fa luce su un fatto: i cibi ricchi consumati durante i mesi invernali ci hanno fatto ingrassare. Ora che il cappotto è stato definitivamente riposto nell'armadio e che è iniziata la caccia al costume da bagno, per molte donne attente alla linea – e per un numero sempre crescente di uomini – si pone inevitabilmente una questione: come smaltire i chili di troppo? La parola magica è "dimagrire"… ma come? L'ISPA di Losanna vi dà un consiglio: bevendo meno alcolici si dimagrisce prima.

    L'alcol ritarda lo smaltimento dei grassi

    La maggior parte delle bevande alcoliche contiene molte calorie. 3 dl di birra, per esempio, corrispondono a 120-200 kcal, che le persone smaltiscono in modo diverso: se l'alcolista magro come un chiodo (a causa delle funzioni distorte del suo fegato) può consumare quantità enormi di alcol senza mettere su un grammo, chi beve quantità anche modeste di alcol, ma nel contempo consuma cibi ricchi di grassi, si ritrova presto con un bel salvagente. Il motivo è che l'alcol riduce la capacità dell'organismo di bruciare i grassi, aumentando invece la sua facoltà di immagazzinarli. Se si vuole dimagrire, basta bere meno alcol e più bevande povere di calorie, come l'acqua minerale.  

ots Originaltext: SFA/ISPA
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Segretariato prevenzione e informazioni
Tel. +41/21/321'29'85
Fax                    +41/21/321'29'40
E-Mail:              dayer@sfa-ispa.ch
Internet:          http://www.sfa-ispa.ch



Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: