Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Un buon proposito per l'anno nuovo: smettere di fumare... ma come?

Losanna (ots) - Ogni momento è buono per smettere di fumare, ma spesso i buoni propositi si fanno proprio all'inizio dell'anno nuovo. Secondo l'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA), si dovrebbe tentare di smettere di fumare in maniera sistematica e con l'aiuto di un esperto. Ecco i consigli di alcuni ricercatori basilesi sulla migliore combinazione di metodi per perdere il vizio del fumo. La metà dei fumatori svizzeri vorrebbe smettere, ma la stragrande maggioranza, malgrado i numerosi tentativi, non ce la fa. All'inizio dell'anno nuovo si fanno molti buoni propositi, che purtroppo spesso vanno in fumo perché la dipendenza dal tabacco è troppo forte. Com'è possibile, allora, far sì che il tentativo di smettere abbia maggiori possibilità di essere coronato da successo? Nel reparto di pneumologia della Clinica universitaria di Basilea, si testano i metodi più svariati per vincere la dipendenza dal tabacco e si sperimentano nuovi sistemi per riuscire a disassuefarsi dalle sigarette. Le migliori possibilità di successo con un metodo misto In un numero speciale della rivista medica Medical Tribune, i ricercatori basilesi presentano le prospettive di successo dei vari metodi per smettere di fumare. A distanza di un anno, la percentuale di successo di chi ha tentato di perdere il vizio armato unicamente della sua forza di volontà ammonta solo al 3%. Se ad una forte motivazione si aggiunge anche un colloquio con un consulente, la percentuale di successo sale all'8-10%. La motivazione, la consulenza e il ricorso a surrogati della nicotina (cerotti, inalatori) fanno sì che, dopo un anno, il 15-25% di coloro che hanno provato a smettere non sia ricaduto nel vizio. Il professor Michael Tamm, responsabile del reparto di pneumologia, ritiene che ricorrendo a medicinali come l'antidepressivo bupropion, il tasso di successo può arrivare ad un massimo del 20-30%. Questi preparati inibiscono determinati ricettori del cervello, che determinano la dipendenza dalla nicotina. I ricercatori basilesi ripongono molte speranze in una nuova sostanza, attualmente in fase di sperimentazione, il Rimonabant, che permetterebbe di smettere di fumare senza ingrassare. Anche se l'orizzonte di chi intende smettere non è ancora completamente libero dal...fumo, la giusta combinazione di metodi dà buone speranze di successo. Fonte: Rauchen ohne Gewichtszunahme, Supplemento a Medical Tribune n.10/2002, pp.10-11 ots Originaltext: ISPA Losanna Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Segretariato prevenzione e informazioni Tel. +41/21/321'29'85 Fax +41/21/321'29'40 mailto: dayer@sfa-ispa.ch internet: http://www.sfa-ispa.ch

Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: