Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Il boom dei designer drink: come mai? Quali sono i pericoli?

    Losanna (ots) - Secondo la statistica della Regia federale degli alcool (RFA), nel 2001 il consumo dei cosiddetti designer drink, alcopops o premix, le bevande alcoliche premiscelate, è aumentato in maniera esponenziale. Questo tipo di bevanda sembra convenire perfettamente allo spirito del nostro tempo e ha particolarmente successo tra i giovani. L'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna considera questa moda un vero e proprio pericolo per la salute e la sicurezza dei giovani e chiede un'applicazione severa delle disposizioni che regolamentano la vendita di tali bevande e uno stretto controllo dei prezzi.

    Da una statistica della Regia federale degli alcool (RFA) di recente pubblicazione risulta che in un anno il consumo degli alcopops in Svizzera è aumentato di venti volte. L'impennata del consumo di queste nuove bevande corrisponde ad una tendenza a livello mondiale. I cocktail a base di gazzose e alcolici (vino, birra) o superalcolici vanno soprattutto a ruba tra gli adolescenti e i giovani adulti. Sono in particolare le ragazze e le giovani donne ad apprezzare il gusto dolciastro dei designer drink.

    Secondo una ricerca di mercato, il boom dei designer drink è dovuto alla ricerca di novità e varietà negli alimenti, oltre che al desidierio dei consumatori di acquistare prodotti pronti per l'uso. Gli alcopops - bevande premiscelate imballate in confezioni alla moda - soddisfano proprio queste esigenze.

    L'altra faccia delle bevande premix

    Per l'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA), però, le bevande alcoliche premiscelate rappresentano un pericolo potenziale soprattutto per la salute e la sicurezza degli adolescenti. "Queste bevande hanno un contenuto alcolico che può raggiungere anche il 6 per cento, inoltre le loro altre componenti - lo zucchero e l'anidride carbonica - favoriscono un rapido assorbimento dell'alcol nel sangue, cosicché ci si ubriaca più in fretta", spiega Richard Müller, direttore dell'ISPA. I nuovi prodotti, che giungono sul mercato in confezioni sempre più attraenti e alla moda, ingannano con il loro gusto dolciastro e danno la sensazione di consumare una bevanda apparentemente poco alcolica, al punto che spesso non vengono nemmeno percepiti come alcolici. Le inchieste condotte dall'ISPA presso gli scolari confermano il successo degli alcopops. Secondo l'ISPA, il boom di queste bevande, registrato dalla Regia federale degli alcool, dovrebbe essere l'occasione per applicare alla lettera le disposizioni più severe in materia di vendita e di composizione contenute nella recente versione dell'Ordinanza sulle derrate alimentari. Se necessario, tali disposizioni andrebbero inasprite con un controllo dei prezzi delle bevande premix. Solo in questo modo sarà possibile frenare un ulteriore vertiginoso aumento del consumo di queste bevande alla moda.

ots Originaltext: ISPA Losanna
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
ISPA Losanna
Segretariato prevenzione e informazioni
Tel. +41/21/321'29'76



Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: