Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Alcol e violenza domestica: uno studio dell'ISPA su un argomento tabù

Losanna (ots) - Uno studio pilota dell'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna ha indagato sul ruolo svolto dall'alcol nei casi di violenza domestica verificatisi nella regione di Zurigo. È risultato che in tre a quattro episodi su dieci riportati alla polizia c'era di mezzo l'alcol. Nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di conflitti tra partner alcolisti. Gli specialisti chiedono misure di prevenzione adeguate e maggiore aiuto alle vittime. Oltre a nuocere alla salute fisica e psichica, il consumo e l'abuso di alcol influenzano altri aspetti della vita. Le risse nei locali pubblici o le manifestazioni violente dei tifosi ubriachi alle partite di calcio sono solo alcuni esempi dei problemi sociali nei quali esiste un rapporto chiaro tra consumo di alcol e violenza. A questo proposito è più raro che si parli di violenza domestica, un argomento che costituisce ancora un tabù sociale. Ora, uno studio pilota dell'Istituto svizzero di prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna ha studiato il ruolo dell'alcol nelle violenze esercitate in ambito famigliare. Lo studio si basa su una serie di dati raccolti presso le autorità di polizia, gli studi medici e le istituzioni specializzate nei problemi di dipendenza. Tali dati permettono di farsi un'idea di una problematica molto complessa. Alcol e conflitti relazionali Percosse, minacce o abusi sessuali: le violenze domestiche contro adulti o bambini assumono svariate forme. Dagli atti della polizia e dalle interviste risulta che l'alcol è coinvolto nel 30-40 per cento dei casi di violenza domestica registrati dalla polizia e dai medici. Si tratta per lo più di atti di violenza tra partner adulti, i cui autori sono quasi esclusivamente uomini. Nel 10 per cento dei casi, le vittime erano alcoliste. Etienne Maffli, responsabile dello studio dell'ISPA realizzato a Zurigo, sottolinea che il coinvolgimento dell'alcol in quattro casi di violenza domestica su dieci corrisponde ai risultati delle ricerche internazionali. "Ma ciò non significa che il consumo di alcol sia l'unica causa della violenza. La violenza domestica è spesso dovuta anche a conflitti relazionali, allo stress, a disturbi psichici e a problemi sociali. Siamo di fronte ad interazioni molto complesse". Secondo l'ISPA, i risultati dello studio sul rapporto tra il consumo di alcol e la violenza domestica realizzato a Zurigo dovrebbero spingere ad elaborare e ad ampliare misure di prevenzione specifiche e modalità d'aiuto alle vittime. I risultati di un'inchiesta parallela presso esperti in questo campo vanno nella stessa direzione. Gli specialisti di Losanna considerano quindi prioritarie l'informazione nelle scuole, la formazione continua dei professionisti e l'intensificazione di una rete di aiuto alle vittime. Fonte: Maffli E., Zumbrunn A., Alkohol und Gewalt im sozialen Nahraum. Pilotstudien im Kanton Zürich mit anschliessender überregionaler Expertenbefragung. Rapporto di ricerca n 37. Losanna 2001 ots Originaltext: ISPA Losanna Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: ISPA Losanna Segretariato prevenzione e informazioni Tel. +41/21/321'29'76

Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: