Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Causa di decesso: "consumo di bevande alcoliche"

Il tributo di sangue pagato dai giovani Losanna (ots) - Ogni anno circa 2100 persone muoiono per cause direttamente collegate al consumo di bevande alcoliche. Si tratta per lo più di uomini, e nella maggior parte dei casi, la mortalità è dovuta a malattie causate dall'abuso cronico di alcol. Per gli uomini giovani, invece, si tratta piuttosto di morte violenta, generalmente in seguito a un incidente. È quanto risulta da uno studio sulla mortalità causata dall'alcol condotto dall'Istituto svizzero per la prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna. Troppo alcol può risultare fatale, non c'è dubbio. In Svizzera, il numero dei morti per alcol è valutato a 2100 casi all'anno. Ma oltre alle cifre, è interessante sapere chi muore a causa dell'alcol e in che condizioni. In tal modo, infatti, si potrebbero trarre spunti utili a fini preventivi. In un suo recente studio, l'Istituto svizzero per la prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna ha calcolato che in Svizzera il rapporto di mortalità dovuto all'alcol tra uomini e donne è di due a uno. Nel 75% dei casi, le cause vanno ricercate nell'abuso cronico di alcol, che provoca patologie dall'esito letale. Per il quarto restante invece si tratta di morte violenta, ossia gli incidenti dovuti all'abuso di alcol e i suicidi. I giovani pagano il tributo più alto I ricercatori dell'ISPA hanno analizzato la mortalità dovuta all'alcol anche nelle varie fasce d'età. Ne è risultato che sono soprattutto gli uomini giovani a pagare un alto tributo di sangue al "Re Alcol". A metà degli anni '90, quasi l'11% dei decessi degli uomini tra i 15 e i 34 anni era causata dall'alcol (126 su 1213 nel biennio 1995/96). Il dott. Gerhard Gmel, responsabile del progetto ISPA, aggiunge: "Tra i giovani sono chiaramente predominanti i casi di morte violenta, ossia gli incidenti dovuti all'abuso di alcol e i suicidi." Per l'ISPA è quindi chiaro che l'abuso di alcol tra i giovani rappresenta una delle principali cause di morte evitabili. Se si vuole ridurre il tasso di mortalità giovanile, non si può fare a meno di adottare misure che prevengano il consumo di alcol, ossia mirate soprattutto a ridurre l'abuso sporadico di bevande alcoliche nonché quello legato a determinate situazioni. Fonte: Gmel, G., Rehm, J.: Social Harm of Alcohol Consumption: Where Have We Come From, Where Should We Go? Losanna 2001 ots Originaltext: ISPA Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: ISPA Losanna Segretariato prevenzione e informazioni Tel. +41/21/321'29'76

Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: