Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Prevenzione: il consiglio ISPA del mese

Quando gli adolescenti hanno a fare con la droga: I gruppi di autoaiuto sono un sostegno prezioso per i genitori Losanna (ots) - Che cosa fare, come genitori, se i vostri figli iniziano ad interessarsi in maniera eccessiva alle droghe? Chi non volesse ricorrere subito all'aiuto di un professionista, può, come primo passo, rivolgersi ai gruppi di autoaiuto per genitori alle prese con il problema "giovani e droga". L'Istituto svizzero per la prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna raccomanda di approfittare delle informazioni e del sostegno psicologico offerto da questi gruppi. È più facile trovare una soluzione insieme a persone che hanno gli stessi problemi piuttosto che da soli. Se i genitori hanno l'impressione che i loro figli si comportano in modo strano, che non si riesce più a parlargli, come se vivessero in un altro mondo, spesso si chiedono: che c'entri la droga? I tentativi di chiarire i sospetti di solito falliscono, perché i giovani fanno di tutto per negare questa realtà. Confrontati con una situazione del genere, i genitori spesso si sentono impotenti, e sono convinti di essere gli unici a dover affrontare quel tipo di problema. In questi casi, l'Istituto svizzero per la prevenzione dell'alcolismo e altre tossicomanie (ISPA) di Losanna raccomanda, come primo passo, di rivolgersi ai gruppi di autoaiuto per genitori preoccupati del problema della droga. Nell'ambito di questi gruppi, è possibile discutere senza timori e scambiare esperienze con persone che si trovano nella stessa situazione. I gruppi non offrono ricette miracolose, ma aiutano a risolvere il problema In Svizzera, sono ancora pochi i gruppi di genitori che si occupano specificatamente di problemi legati alla droga, soprattutto se si tratta di giovani che non mostrano ancora nessun segno di una vera e propria tossicodipendenza. Tuttavia, già il semplice fatto che i propri figli sperimentino le droghe può essere una prova particolarmente difficile per molti genitori. Ed è proprio di questo problema che si sono occupati alcuni neocostituiti gruppi di autoaiuto. In questi gruppi, i genitori trovano informazioni utili, ma soprattutto il sostegno morale necessario, nel caso sorgesse un senso di fallimento e di colpa causato dalla situazione in cui si trovano i figli. Insieme è più facile accettare anche la scoperta, talvolta amara, che non esistono ricette miracolose per aiutare i giovani confrontati con il problema della droga. Tuttavia, in gruppo, e se necessario anche coinvolgendo dei professionisti, è più facile trovare una soluzione per risolvere il problema in maniera costruttiva. Il prospetto "Prévenir ses enfants des problèmes de drogue" (che esiste anche in tedesco, ma purtroppo non in italiano) può essere richiesto gratuitamente. Se inviate la vostra richiesta, corredata di una busta C5 indirizzata e affrancata, all'ISPA, c.p. 870, 1001 Losanna, ci aiutate a risparmiare tempo e denaro ots Originaltext: ISPA Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: ASID - Associazione per lo studio e l'informazione sulle dipendence Barbara Stämpfli Broggi Antenna Icaro Via Molo 3 6500 Bellinzona Tel. +41 91 826 21 91 E-mail: icarobellinzona@ticino.com Informazioni: Segretariato prevenzione e informazioni Tel. +41 21 321 29 76

Plus de communiques: Sucht Schweiz / Addiction Suisse / Dipendenze Svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: