Migros-Genossenschafts-Bund

sharoo | Sulla piattaforma di sharing economy sono già disponibili 500 auto e il loro numero è in rapido aumento

Zürich (ots) - Il numero dei veicoli disponibili sulla piattaforma dimostra quanto sharoo abbia saputo entrare nella mente della popolazione svizzera: il traguardo delle 500 unità è stato raggiunto e dopo meno di un anno sharoo può dunque già offrire un parco veicoli molto interessante in tutta la Svizzera tedesca. Nel corso dei prossimi mesi sarà allestita una rete capillare anche nelle principali città della Romandia quali Ginevra, Losanna e Bienne. La «sharooizzazione della Svizzera» è dunque in pieno svolgimento. Entro la fine dell'anno dovrebbe essere superata la soglia dei 1000 veicoli disponibili!

L'interesse della popolazione svizzera per il concetto di condivisione di veicoli di sharoo testimonia l'importanza sempre maggiore assunta dalla sharing economy, che si rivela essere molto più che una semplice moda passeggera. Oltre 10.000 utenti "condividono" già mediante la piattaforma ben 500 auto. Il grande vantaggio della soluzione offerta da sharoo è l'impareggiabile semplicità del progetto: cercare, prenotare e aprire le auto mediante smartphone sono operazioni facili che richiedono solo pochi secondi. Simplicity wins.

Nel campo della condivisione di veicoli privati, sharoo è uno dei leader mondiali a livello tecnologico: l'hardware - una box di semplice installazione - è un componente fondamentale perché è solo grazie ad esso che diventa possibile noleggiare spontaneamente le auto. Il sistema consente infatti di aprire e chiudere le vetture tramite una app per smartphone, rendendo superflua la consegna delle chiavi. Nessun altro operatore in tutta Europa vanta un tale numero di veicoli disponibili sul mercato, nemmeno lontanamente. È pura innovazione «Made in Switzerland»: l'hardware sharoo viene installato sui veicoli senza grandi oneri attraverso una rete di oltre 30 officine partner certificate diffuse su tutto il territorio nazionale. Attualmente fra le 500 auto disponibili sono rappresentati oltre 160 modelli, dalla Porsche al furgone. E a questi se ne aggiungono ogni giorno di nuovi.

Il concetto di condivisione dei veicoli di sharoo sta ottenendo un interesse sempre maggiore anche da parte dei clienti aziendali, che equipaggiando le proprie flotte con la sharoo box possono sfruttare internamente i propri veicoli in maniera più efficiente.

sharoo, che appartiene a Migros, La Mobiliare e Mobility, ha in previsione di raggiungere nel 2015 un parco veicoli a quattro cifre. Già quest'anno anno la piattaforma dovrebbe inoltre contare più di 10 000 utenti attivi. L'obiettivo è avere in futuro a ogni angolo un'auto che possa essere condivisa. Grazie a sharoo la mobilità del futuro è già iniziata.

Sharoo: chi siamo

sharoo è l'innovativa piattaforma per la condivisione dei veicoli che consente a privati e aziende di noleggiare spontaneamente le proprie auto, in totale sicurezza e senza necessità di consegna delle chiavi. A tal fine sharoo ha sviluppato lo sharoo access kit, mediante il quale è possibile cercare, prenotare, aprire e richiudere l'auto tramite smartphone. L'innovativo principio delle cerchie permette ai noleggiatori di stabilire con chi condividere la propria auto, quando e a quale prezzo.

Nell'autunno 2013 sharoo ha avviato una prima offerta accessibile al pubblico con veicoli aziendali selezionati. Da maggio 2014 la società ha ampliato su grande scala l'offerta di condivisione per autovetture sia private sia aziendali.

La piattaforma, sviluppata dal 2011 dalla m-way sa, si è scorporata nel 2013 diventando una SA autonoma. L'affiliata Migros m-way sa è azionista di maggioranza della start-up, cui partecipano anche la Mobiliare Svizzera Holding SA e la Mobility Società Cooperativa.

Contatto:

Per domande su sharoo
Carmen Spielmann, CEO carmen.spielmann@sharoo.com, 077 464 40 31
Per domande su m-way
Dott. Hans-Joerg Dohrmann, direttore m-way
hans-joerg.dohrmann@m-way.ch, 079 572 63 32
Per domande sulla Migros
Luzi Weber, responsabile Comunicazione esterna luzi.weber@mgb.ch, 044
277 20 66
Per domande sulla Mobiliare
Kurt Messerli, responsabile Media e Consulenza kurt.messerli@mobi.ch,
031 389 64 20
Per domande sulla Mobility
Patrick Eigenmann, responsabile Comunicazione & Media
p.eigenmann@mobility.ch, 041 248 21 11



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: