Migros-Genossenschafts-Bund

Migros aumenta i salari tra il 0.7 e il 1.2 per cento

Zürich (ots) - Per il 1° gennaio 2015, il Gruppo Migros ha concordato con le sue parti sociali e contrattuali (Commissione nazionale del Gruppo Migros, SIC Svizzera e Associazione svizzera del personale della macelleria) un aumento della massa salariale compreso tra lo 0.7 e il 1.2 per cento.

Nell'ambito delle trattative, per il 2015 Migros aumenterà il salario minimo lordo per i collaboratori non qualificati a CHF 3'900.- (x 13). Ne conseguirà anche un aumento di CHF 100.- dei salari minimi versati ai collaboratori con formazione professionale. I collaboratori con quattro, tre o due anni di formazione iniziale percepiranno ora, in media, salari minimi lordi pari rispettivamente a CHF 4'300.-, 4'100.- e 4'000.- (x 13).

Una parte della massa salariale convenuta sarà destinata per adeguamenti salariali strutturali.

Essendo il rincaro annuo negativo, le attuali trattative salariali si tradurranno in un rafforzamento del potere d'acquisto dei collaboratori Migros. Questo risultato vale per tutti i collaboratori e tutti i settori assoggettati al contratto collettivo di lavoro nazionale del Gruppo.

Gli aumenti salariali saranno concessi ai collaboratori individualmente secondo la funzione e il merito. Dal 2002 ad oggi, la Migros ha concesso aumenti sui salari del 22.25 per cento in termini nominali e del 15.25 per cento in termini reali.

Contatto:

Federazione delle cooperative Migros 
Monica Glisenti, resp. Corporate Communications, tel. 044 277 20 64,
monica.glisenti@mgb.ch
Luzi Weber, portavoce, tel. 044 277 20 66, luzi.weber@mgb.ch
Associazione svizzera del personale della macelleria
Giusy Meschi, Direttrice, tel. 079 669 69 01, meschi@mpv.ch
Commissione nazionale del Gruppo Migros
Alain Montani, presidente della Commissione nazionale, tel. 079 471
26 39, alain.montani@gmnefr.migros.ch
Società svizzera degli impiegati di commercio
Karin Oberlin, Responsabile Partenariato Sociale, tel. 078 771 48 09,
karin.oberlin@kvschweiz.ch


Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: