Migros-Genossenschafts-Bund

Rinnovo riuscito di un singolare contratto collettivo di lavoro

Zürich (ots) - Si sono concluse con esito positivo le trattative relative al contratto collettivo di lavoro generale tra Magazine zum Globus AG (Globus, Globus Uomo), Office World SA, Interio SA e le rispettive parti sociali (Associazione del personale di grandi magazzini Globus, Globus Uomo, Interio, Office World e Società svizzera degli impiegati di commercio). A partire dal 1° gennaio 2012, i collaboratori delle imprese interessate potranno dunque contare, per altri quattro anni, su condizioni di lavoro progredite e responsabili. Con il rinnovo del contratto collettivo di lavoro sono stati aggiunti ulteriori e importanti tasselli a livello di politica familiare, perfezionamento, gestione della salute in azienda, protezione di coloro che denunciano irregolarità sul posto di lavoro, attività giovanili extrascolastiche, politica salariale e partenariato sociale in azienda. Questo continua a essere l'unico contratto collettivo di lavoro esclusivo nell'ambito dei grandi magazzini, nel commercio specializzato in abbigliamento e articoli di cancelleria, ma anche nel settore di mobili e arredamento.

Il nuovo contratto collettivo di lavoro amplia ulteriormente la gamma attuale delle prestazioni di politica familiare (protezione della maternità sul posto di lavoro, congedo di gravidanza, maternità, paternità, parentale e per cure, promozione del reinserimento professionale di collaboratori con doveri familiari). Per le prestazioni e i diritti del contratto in relazione a una struttura familiare si considera unicamente se, per il figlio, il collaboratore assume il ruolo e la responsabilità sociale di genitore. Patrigno e matrigna, genitori affilianti e anche futuri genitori adottivi sono pertanto equiparati ai genitori naturali - e questo, in linea di massima, indipendentemente dal riconoscimento legale del ruolo parentale. Il contratto collettivo di lavoro fa dunque propri quei cambiamenti sociali che ancora non sono stati assorbiti dalla legislazione. Questa forma di equiparazione si applica anche alla nuova assicurazione familiare, finanziata dall'azienda in favore di tutti i collaboratori con doveri familiari, affinché nella tragica eventualità di un lutto in famiglia non subentrino, oltre alla perdita umana, anche difficoltà finanziarie. In caso di morte, dunque, l'assicurazione versa a favore dei superstiti fino a 3 salari annui che si affiancano alle prestazioni in caso di decesso previste dalla previdenza professionale.

Per poter beneficiare appieno del diritto al perfezionamento professionale pagato e al sostegno nel perfezionamento individuale, le misure di perfezionamento diventano una componente fissa dei colloqui annuali con i collaboratori. Con una gestione della salute in azienda ispirata ai criteri di qualità riconosciuti dalla fondazione Promozione Salute Svizzera si tiene conto della grande importanza assunta da misure complete, sistematiche, efficaci e durature in materia di prevenzione e promozione della salute per la qualità del lavoro e della vita dei collaboratori. Ancora oggi, la legge lascia molto a desiderare, quando si tratta di garantire una protezione adeguata a coloro che denunciano irregolarità sul posto di lavoro; per questo motivo abbiamo deciso di inserire nel contratto collettivo di lavoro questa importante forma di tutela quale componente di una regolamentazione integrale in materia. Per la prima volta, inoltre, è espressamente previsto un sussidio per le attività giovanili extrascolastiche ed è l'azienda a compensare un'eventuale perdita di guadagno. In questo modo si sottolinea come l'impegno nelle attività giovanili extrascolastiche attraverso l'esperienza pratica e l'acquisizione di competenze professionali e sociali, importanti sia nella vita privata che lavorativa, contribuisca a creare un plusvalore sociale ed economico.

Oltre che dalla SIC Svizzera, partner pluriennale che ha apportato un contributo sostanziale al suo sviluppo, il contratto collettivo di lavoro è ora appoggiato anche dall'Associazione del personale di grandi magazzini Globus, Globus Uomo, Interio e Office World. Fondata dai collaboratori delle imprese, l'Associazione ha saputo dimostrarsi nel giro di breve tempo una parte sociale rappresentativa e legittimata democraticamente. Un partenariato sociale vivo parte sempre dai collaboratori e deve contare sul loro sostegno; il nuovo contratto collettivo di lavoro ha pertanto rafforzato anche le delegazioni del personale a livello aziendale, assicurando loro contrattualmente diritti di codecisione e partecipazione a 360 gradi nella tematiche centrali in materia di politica del personale. In particolare sono ora investite della responsabilità per le trattative salariali a livello aziendale. Oltre al salario lordo minimo per il personale non qualificato pari a CHF 3'700.- (x 13) sono stati definiti nuovi salari lordi minimi per i collaboratori qualificati con formazione professionale che possono giungere in media fino a CHF 4'100.- (x 13).

L'Associazione del personale si dice molto soddisfatta dell'esito della trattativa, come ha dichiarato la sua Presidentessa Barbara Bertoia in occasione della firma del contratto. Anche Barbara Gisi, Responsabile della politica in favore degli impiegati della Società svizzera degli impiegati di commercio, ha parlato di un bilancio positivo, sottolineando in particolare come per la SIC Svizzera fosse importante riuscire a migliorare ulteriormente un contratto collettivo di lavoro già su buoni livelli. Per le aziende, invece, l'aspetto centrale consiste nella possibilità, grazie al rinnovo e al perfezionamento del contratto collettivo di lavoro, di continuare a garantire ai collaboratori condizioni di lavoro progredite e responsabili che possano fungere da modello nei rispettivi settori.

Zurigo, 29 giugno 2011

Fatti:

* Grandi magazzini Globus, Globus Uomo, Interio e Office World danno lavoro in totale a 4'290 collaboratori in 89 sedi diverse della Svizzera tedesca, francese e italiana.

* Il contratto collettivo di lavoro esiste da 11 anni. Insieme agli altri due contratti collettivi di lavoro del Gruppo Migros (il contratto collettivo di lavoro nazionale Migros e il contratto collettivo di lavoro Travel per il settore di attività Viaggi di Migros) è sinonimo nonché garanzia del valore assunto in Migros da un partenariato sociale autentico, schietto e costruttivo.

Migros-Genossenschafts-Bund Corporate Communications Limmatstrasse 152 Postfach 1766 CH-8031 Zürich Zentrale +41 (0)44 277 21 11 Fax +41 (0)44 277 23 33 media@migros.ch www.migros.ch

Contatto:

Urs Peter Naef
Portavoce stampa FCM
tel. 044 277 20 66
urs-peter.naef@mgb.ch

Barbara Bertoia
Presidentessa dell'Associazione del personale di
grandi magazzini Globus, Globus Uomo, Interio, Office World
tel. 079 945 05 01
Barbara.Bertoia@Globus.ch

Barbara Gisi
Responsabile della politica in favore degli impiegati della
Società svizzera degli impiegati di commercio
tel. 079 775 66 10
Barbara.Gisi@kvschweiz.ch


Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: