Migros-Genossenschafts-Bund

Partnership tra Unione svizzera dei ciechi e Migros

    Zürich (ots) - Quando l'udito prende il posto della vista

    Grazie a una tecnica modernissima, le persone cieche e deboli di vista potranno ora contare su un aiuto prezioso per riconoscere i prodotti acquistati da Migros. Il cosiddetto Barcode Speech è un piccolo scanner applicato a un apparecchio portatile multifunzionale. Questo apparecchio è in grado di leggere senza problemi il codice a barre presente sui prodotti, identificandoli con una voce sintetica.

    Il Barcode Speech, ossia un lettore di codici a barre parlante, semplificherà la vita a molte persone cieche e deboli di vista. Chi a casa vorrà aprire una scatola di fagioli, ad esempio, non dovrà più temere di prendere inavvertitamente una confezione di ravioli o la passata di mele. Questo piccolo e pratico apparecchio riconosce infatti il codice a barre presente sui prodotti e una voce sintetica svela subito di quale articolo si tratta. E ne indica pure la quantità. "Questo apparecchio ci consentirà di compiere un ulteriore passo avanti verso l'autonomia", dichiara soddisfatto Martin Mischler dell'Unione svizzera dei ciechi.

    Il Barcode Speech è stato presentato per la prima volta un anno fa a Ginevra dalla società d'ingegneria Bones AG in occasione di una manifestazione dell'Unione mondiale dei ciechi (WBU), suscitando da subito grandissimo interesse fra i visitatori ciechi e deboli di vista. L'apparecchio, nel frattempo, è stato ottimizzato ulteriormente e ora viene prodotto in serie. Per consentire all'apparecchio di leggere il codice a barre presente sui prodotti, Migros in qualità di partner ha fornito i dati necessari per i circa 50'000 prodotti d'uso corrente. A questo proposito va detto Migros è stata la prima impresa del commercio al dettaglio svizzero a mettere a disposizione queste informazioni indispensabili per la buona riuscita del progetto. "Questo innovativo servizio al cliente ci sta molto a cuore. Grazie alla collaborazione con l'Unione svizzera dei ciechi consentiremo infatti alle persone deboli di vista di riconoscere senza problemi i nostri prodotti," dichiara convinto Marcel Ducceschi, Responsabile Supply Chain Support in Migros. E, ovviamente, Migros garantirà anche l'aggiornamento continuo dei dati forniti.

    Il Barcode Speech verrà distribuito a partire da marzo 2010 da parte dell'Unione centrale svizzera per il bene dei ciechi (UCBC). In un secondo tempo si prevede di mettere a disposizione l'apparecchio in alcune delle maggiori filiali Migros, dove potrà essere utilizzato e testato dalle persone deboli di vista.

    Zurigo, 22 febbraio 2010

    All'indirizzo www.migros.ch/medien è possibile scaricare un'immagine del prodotto.

Contatto: Monika Weibel, Portavoce stampa FCM, tel. 044 277 20 63, monika.weibel@mgb.ch

Martin Mischler, Unione svizzera dei ciechi, tel. 044 317 9014, martin.mischler@blind.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: