Migros-Genossenschafts-Bund

Migros aumenta i salari dello 0.75 per cento in media

    Zürich (ots) - Col 1° gennaio 2010 Migros concederà un aumento medio dei salari compreso tra lo 0.5 e l'1.0 per cento. Grazie a questo aumento la massa salariale complessiva della Migros registrerà un'ulteriore crescita di circa 30 milioni di franchi.

    Il Gruppo Migros ha concordato con le proprie parti sociali e contrattuali (Commissione nazionale del Gruppo Migros, SIC Svizzera e Associazione svizzera del personale della macelleria) un aumento dei salari compreso tra lo 0.5 e l'1.0 per cento per il 1° gennaio 2010. Siccome il rincaro a fine settembre 2009 (dato di riferimento per le trattative salariali) presentava una crescita negativa pari al - 0.9 per cento, grazie al risultato delle attuali trattative salariali Migros concede ai propri collaboratori un aumento del potere d'acquisto superiore all'1.5 per cento.

    Gli aumenti di salario vengono concessi individualmente alle singole collaboratrici e ai singoli collaboratori in base alla funzione e al merito, secondo il sistema di sviluppo e retribuzione applicato dalla Migros (M-FEE: "condurre, sviluppare e retribuire i collaboratori").

    Con il risultato delle loro trattative salariali, Migros e le proprie parti sociali dimostrano quanto positivo possa essere, per i collaboratori ma anche per le imprese e per l'economia, un partenariato sociale costruttivo e corretto, rivolto al futuro, anche in tempi di difficoltà economiche.

    Zurigo, 10 novembre 2009

Contatto: Federazione delle cooperative Migros Urs Peter Naef, portavoce, tel. 044 277 20 66, urs-peter.naef@mgb.ch

Associazione svizzera del personale della macelleria sig.ra Giusy Meschi, tel. 079 669 69 01

Commissione nazionale del Gruppo Migros sig.ra Manuela Bandello-Ritter, tel. 044 278 52 59

Società svizzera degli impiegati di commercio sig.ra Barbara Gisi, tel. 044 283 45 45 oppure 079 775 66 10



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: