Migros-Genossenschafts-Bund

La borsa per la spesa riutilizzabile in plastica di Migros - un autentico "CO2-Champion".

    Zürich (ots) - E' simpatica, ha una capacità di 15 chilogrammi, resiste all'acqua, è stabile ed ecologica: stiamo parlando della borsa per la spesa riutilizzabile in plastica decorata con simpatici soggetti ispirati ai prodotti freschi. Climatop, un'organizzazione indipendente, ha sottoposto a un bilancio climatico la longeva borsa per la spesa in plastica e quella tradizionale di carta. Il risultato: utilizzando otto volte la borsa di plastica, contro un unico impiego della borsa per la spesa in carta, si può arrivare a risparmiare intorno al 35% di CO2.

    Climatop ha messo a confronto la borsa per la spesa in plastica, disponibile in Migros da febbraio di quest'anno, con quella tradizionale di carta. Scopo dell'analisi era appurare quale delle due risultasse più rispettosa del clima. Per entrambe le borse, come per tutti i prodotti sottoposti finora a bilanciamento, le emissioni di gas a effetto serra sono state accertate per l'intera durata del ciclo vitale: a partire dall'ottenimento delle fibre di carta dal legno o dalla produzione della plastica dal petrolio, passando per i trasporti e la fabbricazione delle borse in stabilimento, per giungere al loro smaltimento nell'inceneritore dei rifiuti.

    La borsa di carta viene spesso utilizzata soltanto per 1-2 volte. La borsa di plastica, invece, può essere impiegata decine di volte senza rompersi (anche in caso dovesse bagnarsi). Presenta inoltre una capienza superiore, ossia 15 kg o 29,9 litri, rispetto alla borsa di carta che ha una capacità intorno ai 10 kg o 22,3 litri. Il bilanciamento climatico ha pertanto calcolato quante volte, in relazione a un determinato volume da trasportare, deve essere utilizzata una borsa di plastica per ottenere un risultato migliore rispetto a quella di carta, partendo dal presupposto che quest'ultima venga usata una sola volta. Già al quinto utilizzo, la borsa per la spesa in plastica ottiene un risultato analogo a quella di carta. In linea di massima, però, vale la regola seguente: incrementando la frequenza ad almeno otto volte, si arriva a risparmiare già intorno al 35% di CO2. Se impiegata ancora più spesso, la borsa può apportare un vero e proprio contributo alla protezione del clima.

    A oggi abbiamo venduto già 2,1 milioni di borse per la spesa in plastica. Apprezzate non solo in questa funzione specifica, sovente trovano impiego anche nel tempo libero. La vendita di borse per la spesa in carta, per contro, è diminuita leggermente dopo il lancio di quelle in plastica. Le borse per la spesa in plastica costano CHF 2.- e il loro look viene rinnovato tre volte all'anno. Da novembre, le borse saranno decorate con immagini di saporito formaggio svizzero e, da dicembre, sfoggeranno per la prima volta anche la label CO2 verde.

    Informazioni in merito ad altri prodotti rispettosi del clima sono disponibili sul sito www.migros.ch (Sostenibilità, Prodotti e label).

    Zurigo, 3 novembre 2008

    Possibilità di scaricare immagini e reperire ulteriori informazioni sul sito www.migros.ch/medien.

Contatto: - Monika Weibel, Portavoce stampa Migros, tel. 044 277 20 63, e-mail: monika.weibel@mgb.ch - David Wettstein, Responsabile di progetto myclimate, tel  044 500 43 50, www.climatop.ch (tema "Bilanciamento")



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: