Migros-Genossenschafts-Bund

Migros: Il pacchetto salariale della Migros traccia la via

    Zürich (ots) - Aumenti di salario nel Gruppo Migros per il 1° gennaio 2009

    L'anno venturo la Migros aumenterà la propria massa salariale del 3 per cento in media. Per i collaboratori qualificati con formazione professionale quadriennale, triennale o biennale, introdurrà salari minimi lordi medi di 4'100, 3'900 e 3'800 franchi (x 13). Il salario minimo lordo salirà a 3'700 franchi (x 13). Accordandosi su questo risultato in tempi di difficoltà economiche, la Migros e le proprie parti sociali tracciano la via di una politica salariale socialmente responsabile ed economicamente sostenibile, nell'interesse dei collaboratori, delle imprese e dell'economia nazionale.

    Il 29 ottobre 2008 la Migros ha concluso con le proprie parti sociali e contrattuali, vale a dire con la Commissione nazionale del Gruppo Migros, la SIC Svizzera e l'Associazione svizzera del personale della macelleria, un accordo salariale esemplare che interessa 50 imprese del Gruppo in cui lavorano circa 80'000 dipendenti in 29 settori diversi.

    Per i collaboratori professionalmente qualificati sono stati concordati salari minimi lordi medi pari a  4'100 franchi per i dipendenti con formazione quadriennale, a 3'900 franchi per i dipendenti con formazione triennale e a 3'800 franchi per i dipendenti con formazione di base biennale. La Migros, che con oltre 3'250 apprendisti è la principale azienda formatrice privata in Svizzera, sottolinea con questo accordo il proprio impegno a favore della promozione del tirocinio professionale. Questo impegno le è valso recentemente il premio Hans Huber.

    Il salario minimo lordo versato nel Gruppo Migros ai collaboratori ventenni senza formazione professionale impiegati a tempo pieno sale a 3'700 franchi.

    L'aumento del salario minimo lordo a 3'700 franchi rappresenta un grande passo in avanti, poiché i salari minimi lordi effettivi dei collaboratori Migros sono costantemente aumentati sulla scorta di una continua crescita dei salari, sia in termini nominali sia in termini reali (dal 2001: aumento nominale del 17.5 % / aumento reale del 10.5 %), e l'importanza pratica del salario minimo lordo è andata sempre più scemando. Il nuovo salario minimo viene versato 13 volte e quindi corrisponde, su base annuale o di 12 mensilità, a un salario minimo lordo di 4'000 franchi. I collaboratori appartenenti al segmento inferiore e le donne beneficeranno in misura superiore alla media, a prescindere dal tasso di occupazione, dell'aumento salariale concordato.

    Per giunta, la massa salariale della Migros aumenterà in media del 3 per cento in una fascia compresa tra il  2.8 e il 3.3 per cento. L'aumento concreto della massa salariale lorda nella singola impresa sarà stabilito di comune accordo dalle parti sociali interne e dalla direzione aziendale, in considerazione dell'andamento attuale e futuro degli affari e dalle condizioni economiche e regionali. Inoltre, hanno la facoltà di fissare un salario lordo più alto. Nelle singole imprese è possibile, in casi eccezionali, concordare anche un salario lordo più basso. L'aumento di salario per il singolo collaboratore sarà concesso in base alla funzione e alla prestazione (salario al merito).

    Il pacchetto concordato indurrà un aumento della massa salariale complessiva dell'intero Gruppo Migros, compresi tutti i collaboratori, tutte le imprese e tutti i settori, di ben oltre 130 milioni di franchi, che andranno ai collaboratori e dunque saranno immessi nel ciclo dell'economia nazionale. Con il recente accordo, dal 2001 la Migros ha aumentato la propria massa salariale di circa 700 milioni di franchi, vale a dire di oltre il 20 per cento.

    Con l'esito raggiunto nel quadro delle recenti trattative salariali, la Migros e le proprie parti sociali dimostrano quanto possa essere proficuo, per i collaboratori, le imprese e l'economia, un partenariato sociale costruttivo ed equo, rivolto al futuro, anche in tempi di difficoltà economiche.

    Zurigo, 31 ottobre 2008

    Federazione delle cooperative Migros Corporate Communications Limmatstrasse 152 Casella postale 1766 CH-8031 Zurigo Centralino +41 (0)44 277 21 11 Fax +41 (0)44 277 23 33 media@migros.ch www.migros.ch

Contatto: Federazione delle cooperative Migros Urs Peter Naef, portavoce, tel. 044 277 20 66, urs-peter.naef@mgb.ch

Società svizzera degli impiegati di commercio (SIC Svizzera) Barbara Gisi, tel. 079 775 66 10

Associazione svizzera del personale della macelleria (ASPM)   Arthur Rossetti, tel. 044 311 64 06 oppure 079 623 01 44

Commissione nazionale del Gruppo Migros Harold Sacher, tel. 079 315 41 60



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: