Migros-Genossenschafts-Bund

La Migros inaugura a Berna un ristorante di nuova concezione

    Zürich (ots) - «Sessibon»: good food fast

    Lunedì 19 maggio 2008 inizia una nuova era per la ristorazione Migros. A Berna aprirà i battenti, nel quartiere del Wankdorf, il primo «Sessibon» della Svizzera. Il ristorante, che propone una vasta offerta di piatti da asporto, offre tutto quanto l'odierno avventore chiede: servizio veloce, freschezza e qualità, scelta curata e prezzi equi; il tutto in un ambiente moderno, capace di soddisfare le esigenze sia dei frettolosi clienti di mezzogiorno sia di famiglie, scolari e anziani.

    Berna, 19 maggio 2008 - La vita quotidiana sembra scorrere a un ritmo sempre più serrato, quasi nessuno trova più il tempo di assaporare il cibo ma ciò nonostante tutti vogliono comunque mangiare sano. Il nuovo concetto gastronomico della Migros recepisce proprio questa tendenza. «Prendetevela con calma, oppure prendete semplicemente il pranzo con voi!» recita il motto del primo «Sessibon», il piccolo ristorante self service della Migros sulla Winkelriedstrasse a Berna, sorto nei locali che già in precedenza erano sede di un ristorante Migros. André Hüsler, responsabile della gastronomia della Cooperativa Migros Aare, spiega che il mutato comportamento alimentare della gente sottopone i ristoranti tradizionali a una pressione crescente, in quanto si diffonde tra la gente una nuova consapevolezza per la propria salute, che in termini gastronomici si potrebbe descrivere come "good food fast".

    Design moderno

    Che si segua una moda wellness o che si preferisca un sandwich tradizionale, una spremuta di frutta fresca, un pasto caldo, un'insalata o un caffè accompagnato da un dolce, che si voglia mangiare "al volo" oppure comodamente seduti, il «Sessibon» non lascia inappagato nessun desiderio, certamente anche grazie al divieto generale di fumare. Benché le loro dimensioni possano variare sensibilmente, tutti i «Sessibon» hanno un punto in comune: oltre che su un'offerta adattata alle abitudini regionali, gli avventori possono contare anche su un servizio veloce.

    Chi se ne intende riconosce nel «Sessibon» la mano felice del creatore zurighese Peter Kern, il quale sa combinare un design moderno con un arredamento interno senza tempo. Come mai la scelta della sede del primo Sessibon di tutta la Svizzera è caduta proprio sulla Winkelriedstrasse? Spiega Hüsler: "Prima di tutto perché ogni giorno la via è frequentata da centinaia di ragazzi, dato che nelle immediate vicinanze sorge la nuova ala del centro di formazione Feusi. Inoltre, la cucina e l'impianto di aerazione del ristorante Migros «Winkelried» erano ormai vetusti e dovevano essere rimodernati."

    Il primo «Sessibon» della Svizzera sarà gestito da Natasha Häfliger, che sarà spalleggiata da otto collaboratori. In estate e in autunno apriranno i battenti altri «Sessibon», a Romanshorn (Turgovia) e a Lachen (Svitto). Nei prossimi cinque anni è prevista l'apertura di una ventina di locali in tutta la Svizzera, ciascuno dei quali avrà una capacità compresa tra i 30 e i 150 posti a sedere.

    Lunedì 19 maggio 2008

Contatto: Thomas Bornhauser, Comunicazione + affari culturali, Cooperativa Migros Aare thomas.bornhauser@gmaare.migros.ch 058 565 86 85 079 290 82 77



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: