Migros-Genossenschafts-Bund

Migros rileva il 70 per cento di Denner AG

    Zurigo (ots) - Denner resta Denner – sotto la guida di Philippe Gaydoul

    L’Amministrazione della Federazione delle cooperative Migros (FCM) ha oggi deciso l’acquisizione del 70 per cento di Denner AG. Il restante 30 per cento rimarrà di proprietà della Gaydoul Holding. La partnership con il discount leader nel settore alimentare s’inserisce alla perfezione nella strategia Migros di partecipare con assortimenti complementari al crescente mercato dei discount. Questo sodalizio apporterà anche un contributo determinante nel garantire la competitività di Denner nel lungo periodo e nel consolidare quella dell’Industria Migros. Philippe Gaydoul rimarrà alla guida operativa dell’azienda per almeno altri tre anni, facendosi garante che Denner resti Denner anche in futuro.

    „Denner è una partner ideale per Migros“, dichiara soddisfatto Herbert Bolliger, capo della nostra azienda. E prosegue convinto: „Discount di successo nel settore alimentare e rivenditore di articoli di marca, Denner andrà a integrare al meglio la nostra azienda. Questo sodalizio vuole essere la promettente risposta elvetica alla concorrenza straniera che sta dilagando sempre più nel commercio dei generi alimentari di casa nostra“.

    Nel corso degli ultimi anni, Philippe Gaydoul ha trasformato Denner in un’azienda in ottima salute. A un certo punto, però, ha riconosciuto che da sola sarebbe stata destinata a soccombere di fronte alla crescente competitività della congiuntura. Denner, essendo un discount attivo esclusivamente in Svizzera, non dispone infatti di volumi d’acquisto sufficientemente elevati per lottare ad armi pari con la concorrenza straniera. La fusione con Migros consentirà a Denner di beneficiare di condizioni d’acquisto più convenienti, di rimettere questi vantaggi ai consumatori sotto forma di prezzi ancora più bassi e di mantenere così la propria competitività nel lungo periodo.

    Anche Migros, grazie alla nuova partnership, potrà consolidare la propria posizione nel commercio dei generi alimentari. Il profilo fortemente complementare degli assortimenti le permetterà infatti di incrementare la propria partecipazione al crescente mercato dei discount (Denner: 75% articoli di marca; Migros 90% private label). E l’Industria Migros rafforzerà su base duratura la piazza economica svizzera e, di conseguenza, il mercato interno del lavoro in qualità di potenziale fornitore di prodotti a marchio Denner.

Risvolti positivi per clientela e ambiente

    Ad avvantaggiarsi sarà anche la clientela. Migros garantirà infatti che Denner continui a essere gestita nella forma attuale, ossia come azienda attiva nel commercio dei generi alimentari e orientata a una sistematica politica da discount. Assicurando così nel lungo periodo le legittime richieste di prezzi contenuti e buona qualità, così come di fornitura capillare nelle zone abitate.

    Denner continuerà, per almeno tre anni, a essere guidata dall’attuale CEO Philippe Gaydoul. Per i 3'500 collaboratori, l’acquisizione non comporterà alcun cambiamento.

    Sul prezzo di vendita è stato concordato di serbare il silenzio.

    La transazione verrà realizzata al più presto possibile, fatta salva l’approvazione da parte della Commissione svizzera della concorrenza (Comco).

Cifre su Denner e Migros Numero punti vendita: 585 Migros, 470 Denner Superficie di vendita (1000 m2): 1212 Migros, 127 Denner Quote di mercato: base cifra d’affari CD CH = 86,9 miliardi di CHF: 16,6% Migros, 2,3% Denner     Fonte: „Commercio al dettaglio Svizzera“, IHA-GfK AG, Hergiswil

Numero collaboratori 2007*: circa 80'000 Migros, oltre 3’000 Denner (Non sono ancora disponibili cifre aggiornate di Migros e Denner)

Zurigo, 12.1.2007

Per ulteriori informazioni: Monica Glisenti, Corporate Communications MGB, Tel. 044 277 20 64, E-Mail: monica.glisenti@mgb.ch

Immagini scaricabili dal sito www.migros.ch/medien



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: