Bundesamt für Polizei

Cooperazione nella lotta contro la tratta di esseri umani: Primo convegno nazionale e presentazione di una guida pratica per la cooperazione

(ots) - Berna, 03.11.2005. 130 specialisti di tutta la Svizzera hanno discusso a Berna le strategie per combattere la tratta di esseri umani. In occasione di questo primo convegno nazionale sul tema, è stata presentata una guida pratica per la cooperazione tra la polizia, la giustizia, le autorità in materia di migrazione e i consultori pubblici e privati per le vittime. La guida pratica dal titolo «Meccanismi di cooperazione contro la tratta di esseri umani» è stata elaborata da un gruppo di esperti della Confederazione, dei Cantoni e di organizzazioni non governative, sotto la direzione del Servizio di coordinazione contro la tratta di esseri umani e il traffico di migranti (SCOTT). Oltre a una visione d’insieme degli strumenti per combattere la tratta di esseri umani, la guida contiene anche informazioni e raccomandazioni sulle possibili forme di cooperazione. L’idea del convegno è nata soprattutto dalla constatazione che è possibile proteggere le vittime e perseguire gli autori di questo reato soltanto mediante una stretta cooperazione fra tutti i servizi e le istituzioni interessate. È infatti molto difficile riconoscere la tratta di esseri umani, anche perché le vittime fermate dalla polizia, traumatizzate e in situazione illegale, si dichiarano raramente vittime della tratta di esseri umani e spesso inizialmente non sono in grado o disposte a rilasciare dichiarazioni attendibili. Pertanto, per combattere efficacemente il fenomeno, il perseguimento penale e la protezione delle vittime devono andare di pari passo. Per ulteriori informazioni: Ufficio stampa fedpol, tel. 031 / 324 13 91. La guida pratica è disponibile sul sito Internet: www.fedpol.ch (Rubrica Temi – Tratta di esseri umani) UFFICIO FEDERALE DI POLIZIA Ufficio stampa

Ces informations peuvent également vous intéresser: