Bundesamt für Polizei

Sequestrato meno denaro falso Diminuiscono le falsificazioni di franchi, aumentano nuovamente quelle degli euro

(ots) - Berna, 16.06.2005. Lo scorso anno il commissariato Moneta falsa della Polizia giudiziaria federale (PGF) ha scoperto 44 104 monete e banconote false delle valute più diverse (2003: 69 729). In confronto all’anno precedente ciò equivale a una diminuzione del 37 per cento circa. La quantità dei franchi falsi sequestrati è stata nettamente inferiore rispetto al 2003, mentre per gli euro si è registrato un aumento del 50 per cento. Il commissariato ribadisce che il modo migliore per proteggersi dal denaro falso consiste nel familiarizzarsi con gli elementi di sicurezza delle banconote autentiche. In base alla statistica 2004 del commissariato Moneta falsa, l’anno scorso in Svizzera è stato sequestrato denaro falso di 21 valute diverse. Per quanto riguarda il franco svizzero, sono state requisite 339 monete (2003: 553) e 7938 banconote false (2003: 20 974). Il totale delle banconote e delle monete false sequestrate (8277) è inferiore di quasi il 62 per cento a quello dell’anno precedente (21 527). La diminuzione è ancora maggiore se si tiene conto del valore. I franchi falsi sequestrati nel 2004 avevano un valore di circa 4,1 milioni, il che equivale a una diminuzione del 77 per cento rispetto al 2003 (CHF 18 milioni). Di questi 4,1 milioni di franchi soltanto 300 000 hanno causato effettivamente dei danni. Il restante denaro falso è stato trovato in possesso degli autori del reato o durante perquisizioni domiciliari e ha potuto pertanto essere tolto dalla circolazione in tempo. Un confronto fra la somma summenzionata e il valore medio delle banconote complessivamente in circolazio-ne, pari a 34 miliardi di franchi, dimostra che il problema del denaro falso non condiziona in modo grave l’economia svizzera. La maggior parte dei franchi falsi, vale a dire 2351 banconote per un valore nominale complessivo di CHF 2,3 milioni (17, 6 milioni l’anno precedente) sono stati individuati in occasione di operazioni di cambio fraudolente, i cosiddetti rip deal (cfr. www.fedpol.ch/i/aktuell/index.htm). In questi casi vengono messe in circolazione soprattutto falsificazioni a stampa di qualità piuttosto scarsa. L’anno scorso sono state inoltre sequestrate 4256 banconote (2003: 2898) prodotte con stampanti a getto d’inchiostro, per un valore di circa CHF 630 000 (2003: 350 000). Il valore delle 1322 banconote prodotte con fotocopiatrici laser a colori (2003: 425) equivale a CHF 1,1 milioni (2003: 49 580). Benché in queste falsificazioni si riscontri un miglioramento della qualità, molto raramente vi sono riprodotti gli elementi di sicurezza. Per quanto riguarda l’euro, l’anno scorso in Svizzera sono state scoperte 14 497 monete e banconote false. Nel 2003 ne erano state individuate soltanto 9607. Queste cifre corrispondono all’incirca al totale di falsificazioni delle valute nazionali scoperte prima dell’introduzione dell’euro. Per quanto riguarda le banconote di euro false si tratta in 1452 casi di falsificazioni a stampa in cui sono riprodotti gli elementi di sicurezza. Raccomandazioni per proteggersi dal denaro falso Il modo migliore per proteggersi dal denaro falso consiste nel familiarizzarsi con gli elementi di sicurezza delle banconote autentiche. Ciò non vale soltanto per i franchi svizzeri, bensì anche per gli euro e altre valute straniere. Se si nutrono dubbi circa l’autenticità, occorre confrontare la banconota sospetta con una della cui validità si è certi oppure farla controllare immediatamente presso una banca o un ufficio di cambio riconosciuto. Ulteriori raccomandazioni per proteggersi dal denaro falso si trovano sul sito Internet dell’Ufficio federale di polizia www.fedpol.ch, nella rubrica «Temi» «Moneta falsa». Informazioni dettagliate sugli elementi di sicurezza dell’euro si trovano sul sito Internet www.ecb.int/bc/banknotes/security/recognise/html/index.it.html. Le statistica 2004 in tedesco del commissariato Moneta falsa si trovano in Internet su: http://www.fedpol.ch/d/themen/falschgeld/stat/2004_Stat_D.pdf. Per ulteriori informazioni: Roger Schmidt, fedpol, tel. 031 / 322 79 54

Ces informations peuvent également vous intéresser: