Bundesamt für Polizei

Contro la pornografia infantile un'operazione di polizia in tutto il Paese

      Berna (ots) - Berna 24 settembre 2002. In Svizzera ha luogo una
vasta operazione contro la pornografia infantile. L'Ufficio federale
di polizia coordina l'azione che coinvolge anche una larga
maggioranza dei cantoni.

    L'operazione è diretta contro circa 1300 persone sospettate di aver effettuato pagamenti con carte di credito per aver accesso a materiale di pornografia infantile.

Informazioni dagli Stati Uniti

    Punto di partenza sono state inchieste che da diversi anni ruotano attorno ad una ditta contro cui si è provato che metteva a disposizione l'accesso a circa 300 siti Internet di pornografia infantile. Le valutazioni delle autorità americane hanno portato a segnalazioni in numerose nazioni, tra cui anche la Svizzera.

    Le prime informazioni sono state trasmesse all'Ufficio federale di polizia via Interpol nell'agosto del 2001. In seguito a complesse inchieste preliminari, valutazioni e alla rilevazione di prove, queste informazioni sono state inoltrate nel giugno 2002 ai cantoni coinvolti, che in ultimo hanno iniziato gli accertamenti.

Coordinazione

    A causa della dimensione, della portata internazionale e del numero estremamente alto delle persone sospettate, l'Ufficio federale di polizia ha in seguito assunto la coordinazione del caso.

    Dal 1° aprile 2002 in Svizzera è reato penale anche l'acquisto, la raccolta e il possesso di pornografia dura, di cui fa parte anche la pornografia infantile. Le competenze per le indagini nel caso di questi crimini ricadono sui cantoni.

    L'operazione non è ancora conclusa e nell'interesse delle indagini in corso non possono essere diffuse ulteriori indicazioni sulle procedure cantonali.

    Avviso ai media: Alla conclusione dell'operazione L'Ufficio federale di polizia assieme ai cantoni fornirà ulteriori informazioni in una conferenza stampa.

UFFICIO FEDERALE DI POLIZIA Servizio informazione



Plus de communiques: Bundesamt für Polizei

Ces informations peuvent également vous intéresser: