Bundesamt für Justiz

BJ: Lotterie: 2,2 miliardi di fatturato Statistica 2002 delle lotterie

      (ots) - Berna, 17.12.2003. Secondo le stime dell’Ufficio federale
di giustizia (UFG) nel 2002 le lotterie hanno registrato un giro
d’affari di circa 2,2 miliardi di franchi. La statistica 2002 è
stata pubblicata dall’UFG più tardi rispetto alla consueta scadenza
e senza i dati relativi al fatturato della Loterie Romande (LoRo),
non comunicati dai Cantoni della Svizzera romanda.

    Nel 2002 il fatturato della Lotteria nazionale intercantonale (ILL), della SEVA e della società Sport Toto, grandi organizzatori della Svizzera tedesca che dall’inizio del 2003 non sono più indipendenti, ma si presentano sul mercato sotto il logo “Swisslos”, è stato di 884,1 milioni di franchi, in lieve aumento rispetto all’anno precedente (864,2 milioni di franchi).

    Che il 2002 sia stato un anno migliore lo dimostra anche il rapporto di gestione della LoRo. Tuttavia i dati non ancora pervenuti circa il suo fatturato non consentono affermazioni più precise. Secondo le stime dell’UFG gli introiti della LoRo dovrebbero raggiungere circa 1,3 miliardi di franchi, compresi il lotto a numeri e in particolare la stima del fatturato (di circa 800 milioni di franchi) proveniente dagli apparecchi automatici per i giochi di lotteria Tactilo. I benefici lordi del Tactilo si aggirano intorno agli 80 milioni di franchi, che con una quota di restituzione del 90% rappresenta il fatturato menzionato. Per il Tactilo la LoRo aveva reso noti fino ad oggi solo i benefici lordi e non, come richiesto, il fatturato, a differenza di tutti gli altri giochi offerti dal lei offerti. Rifiuto dei Cantoni romandi Quest’anno i Cantoni della Svizzera romanda, su disposizione della Conferenza romanda della lotteria e dei giochi, si sono rifiutati di ottemperare all’obbligo di comunicazione del fatturato LoRo relativo al 2002. Nel suo rapporto annuale, la LoRo pubblica generalmente solo i cosiddetti benefici lordi, adducendo che siano questi i valori di riferimento internazionali per i grandi organizzatori. I Cantoni romandi hanno invece reso noto il fatturato 2002 delle piccole lotterie organizzate sul loro territorio.

    Dal 1925, sulla base delle cifre fornite dai Cantoni, il Dipartimento di giustizia e polizia (DFGP) redige una statistica delle lotterie pubblicata generalmente dopo l’estate. Conformemente all’ordinanza sulle lotterie, i Cantoni sono tenuti a comunicare al DFGP, entro il 1° marzo dell’anno successivo, il fatturato delle singole lotterie e altre relative informazioni. La statistica offre una panoramica del giro d’affari degli organizzatori svizzeri di lotterie e più in generale del mercato svizzero delle lotterie. Fornisce al contempo anche informazioni specifiche circa il rapporto della popolazione con il gioco, utili alle autorità per intervenire tempestivamente con adeguate misure di prevenzione contro la dipendenza dal gioco.

Altre informazioni: Reto Brand, Ufficio federale di giustizia, tel. 031 322 87 01



Plus de communiques: Bundesamt für Justiz

Ces informations peuvent également vous intéresser: