Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

Basilea lancia un segnale a favore di un'ampia protezione dal fumo passivo

Berna (ots) - La popolazione votante di Basilea ha respinto l'iniziativa popolare dal nome fuorviante «Sì alla protezione dei non fumatori senza regolamentazione speciale cantonale». L'alleanza «Protezione contro il fumo passivo» accoglie con gioia il risultato. I cittadini e le cittadine di Basilea confermano la loro volontà, già espressa nel 2008, di essere ampiamente tutelati dal fumo passivo e lanciano un segnale a favore dell'iniziativa popolare federale «Protezione contro il fumo passivo», che sarà discussa dal Consiglio nazionale nella sessione invernale.

La popolazione votante di Basilea poteva scegliere se mantenere l'avanzata protezione contro il fumo passivo decisa nel 2008 o rilevare la lacunosa normativa federale, autorizzando nuovamente dei locali per fumatori e il servizio nelle sale fumatori (fumoir). Il risultato dimostra che la popolazione prende sul serio la questione della salute e vuole una protezione contro il fumo passivo degna del suo nome.

L'esito delle urne lancia un segnale a livello nazionale a favore dell'iniziativa popolare federale «Protezione contro il fumo passivo» che è in linea con la soluzione di Basilea. L'iniziativa risponde al desiderio della popolazione per un'ampia protezione contro il fumo passivo per tutti i lavoratori e una soluzione unitaria valida per tutta la Svizzera.

L'alleanza «Protezione contro il fumo passivo» invita le consigliere e i consiglieri nazionali a prendere finalmente sul serio il desiderio della popolazione di essere ampiamente protetta dal fumo passivo e di accettare quindi l'iniziativa popolare nella sessione di dicembre, oppure di colmare le lacune inaccettabili della Legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo, conformemente alle richieste dell'iniziativa.

L'iniziativa popolare federale «Protezione contro il fumo passivo» richiede che il divieto di fumo sia applicato a tutti i luoghi di lavoro chiusi e ai locali accessibili al pubblico (ristoranti, bar, scuole, ospedali ecc.). I fumoir possono essere allestiti a condizione che non siano serviti dal personale. Inoltre, in tutta la Svizzera deve vigere una regolamentazione unitaria.

Contatto:

Cornelis Kooijman
Ufficio Alleanza «Protezione contro il fumo passivo»,
c/o Lega polmonare svizzera
Tel.: +41/31/378'20'49
Internet: www.senzafumo-si.ch



Plus de communiques: Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: