Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

Vivere senza dispnea grazie a un buon controllo dell'asma

Berna (ots) - Durante una crisi asmatica, alle persone sofferenti d'asma viene a mancare rapidamente il respiro, avvertono una sensazione di costrizione al petto e crescenti difficoltà nella fase di espirazione. Con le attuali possibilità di trattamento, nella maggior parte dei casi si riesce a tenere bene sotto controllo l'asma. Ciononostante, due terzi delle persone colpite d'asma non si avvalgono sufficientemente di queste possibilità e possono soffrire dei disturbi a volte gravi, che questa malattia comporta. In occasione della Giornata dell'asma del 4 maggio 2010, la Lega polmonare intende richiamare l'attenzione sull'importanza di un buon controllo dell'asma. In Svizzera, 500'000 persone soffrono d'asma. Un bambino su 10 e circa un adulto su 14 sono colpiti da questa malattia. L'asma non è guaribile. Con la corretta diagnosi, una buona formazione del paziente e il giusto trattamento, e la maggior parte delle persone colpite può tuttavia tenere bene sotto controllo la malattia. Lo scopo del trattamento è di permettere alle persone asmatiche di poter vivere riducendo al minimo i sintomi e anche poter praticare normalmente varie attività sportive. Sapere è il primo passo per un'efficace gestione dell'asma Un importante ruolo nel controllo dell'asma è svolto dalle persone stesse colpite dalla malattia. Per prevenire le crisi asmatiche ed evitare situazioni d'emergenza, esse devono conoscere la loro malattia e il suo trattamento. Di regola, le persone asmatiche non percepiscono lo stato infiammatorio dei bronchi. È tuttavia importante continuare il trattamento anche in periodi privi di disturbi secondo quanto prescritto dal medico. Questo non solo impedisce le crisi d'asma ma anche danni irreparabili alle vie respiratorie. I bambini con l'asma sono particolarmente limitati nelle loro attività In quasi la metà dei bambini colpiti, l'asma non viene sufficientemente curata con terapie adatte. A causa dell'asma essi non dormono tranquillamente, sono limitati nelle loro attività fisiche o sono spesso assenti a scuola. Il Prof. dott. Johannes Wildhaber, primario di pediatria all'Ospedale cantonale di Friburgo dichiara: "L'asma continua ad avere un forte effetto negativo sulla qualità della vita dei bambini, benché oggi sia possibile curare in modo appropriato la malattia."Con una buona gestione dell'asma, bambini e giovani possono partecipare alla maggior parte delle attività della loro classe e della cerchia dei loro amici. Anche lo sport dovrebbe far parte delle attività regolari poiché favorisce l'efficienza fisica e rafforza l'autostima. La Lega polmonare sostiene le persone colpite con corsi di formazione, consulenza e informazioni. Durante i corsi di formazione per asmatici organizzati dalla Lega, bambini e adulti imparano, sotto la guida di un esperto, come gestire in modo responsabile la loro malattia nella vita quotidiana. I bambini imparano già a partire dai 4 anni i comportamenti corretti da tenere e conoscono l'effetto dei medicinali. Ai giovani affetti da asma la Lega polmonare offre corsi di canottaggio Powerlungs che si svolgono su diversi fiumi e laghi svizzeri. Per incoraggiare i giovani a confrontarsi con il tema dell'asma, la Lega polmonare distribuisce gratuitamente il fumetto "Love is in the air" e sul sito www.loveisintheair.ch vi è a disposizione anche il relativo gioco online. Nelle sedute di consulenza individuali, le persone colpite ricevono sostegni personalizzati riguardanti, per esempio, la prevenzione delle allergie e la tecnica d'inalazione.Dal 3 al 14 maggio 2010, il medico online dott. med. Thomas Rothe, pneumologo FMH a Davos-Clavadel, risponderà su www.legapolmonare.ch a domande mediche poste da persone affette da asma, da loro famigliari e da interessati al tema. Al Pneumotel 0800/404/800, ogni martedì in tedesco ed ogni mercoledì in francese dalle ore 17 alle 19 vari medici rispondono a domande concernenti i polmoni e le vie respiratorie. Vari opuscoli concernenti il tema dell'asma, come pure il fumetto "Love is in the Air", possono essere ordinati gratuitamente in tedesco, francese e italiano tramite il sito www.legapolmonare.ch, per e-mail info@lung.ch o per telefono al numero 031 378 20 50.Sul sito www.loveisintheair.ch vi è a disposizione anche il relativo gioco online. Le Leghe polmonari cantonali offrono corsi per persone colpite dall'asma come la scuola dell'asma, i corsi di nuoto, i corsi Respirare e Muovere, i corsi di fisioterapia respiratoria ecc. Un compendio completo dei corsi si trova su www.legapolmonare.ch . Chi respira vive La Lega polmonare è l'organizzazione svizzera della sanità che si occupa dei polmoni e delle vie respiratorie. Essa si impegna per ridurre sia il numero delle persone affette da disturbi sia quello dei decessi precoci conseguenti e per permettere a coloro che soffrono di affezioni respiratorie o di malattie polmonari di vivere il più a lungo possibile senza disturbi. Le 23 leghe cantonali sono importanti punti di riferimento per le persone con affezioni respiratorie e malattie polmonari quali l'asma, l'apnea da sonno, la bronchite cronica, la BPCO e la tubercolosi. La Lega polmonare si batte anche per migliorare la qualità dell'aria all'interno degli ambienti come pure al loro esterno. ots Originaltext: Lega polmonare svizzera Internet: www.presseportal.ch Contatto: Lega polmonare svizzera Signora Ursula Luder responsabile marketing, comunicazione, fundraising Tel.: +41/31/378'20'50 E-Mail: u.luder@lung.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: