Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

Lega polmonare: Il Consiglio degli Stati migliora la protezione contro il fumo passivo

Berna (ots) - La Lega polmonare Svizzera accoglie con favore la decisione del Consiglio degli Stati relativa alla legge federale contro il fumo passivo. Con la rettifica della decisione del Consiglio nazionale, la Camera Alta tiene conto di una protezione efficace contro il fumo passivo e, al contempo, anche della volontà espressa dalla popolazione e dai Cantoni. Nella sua seduta odierna il Consiglio degli Stati si è pronunciato in favore di una protezione efficace contro il fumo passivo. Per principio, il fumo deve essere vietato sul posto di lavoro e nei locali accessibili al pubblico. Strutture per fumatori non devono essere autorizzate. La Lega polmonare svizzera considera la decisione del Consiglio degli Stati un passo nella direzione giusta. Solo l'adozione di una regolamentazione complessiva garantisce una protezione efficace contro il fumo passivo. 6 Cantoni (AR, GE, GR, SO, TI, VS) hanno già deciso di adottare o decretato l'entrata in vigore di regolamentazioni volte a garantire il divieto di fumare nei locali accessibili al pubblico, mentre nella maggioranza degli altri Cantoni sono pronti progetti di legge che prevedono ampie misure di protezione. Nelle 5 votazioni popolari svoltesi in materia a livello cantonale, il Popolo si è sempre espresso in modo netto in favore di ristoranti senza fumo. In numerosi Paesi europei, il divieto di fumare nei locali accessibili è da tempo un fatto acquisito. La stragrande maggioranza della popolazione svizzera desidera l'adozione a livello nazionale di una regolamentazione uniforme che protegga contro il fumo passivo e garantisca la parità di trattamento di tutti i datori di lavoro e di tutti i lavoratori. La Lega polmonare svizzera si attende ora che il Consiglio nazionale segua l'esempio del Consiglio degli Stati e contribuisca pertanto a trovare una soluzione accettabile. Nel caso in cui il Consiglio nazionale dovesse annacquare ancora una volta il progetto di legge, la Lega polmonare svizzera si riserva di lanciare una iniziativa popolare. Fintanto che non sarà garantita una soluzione che non preveda deroghe a livello federale, la Lega polmonare svizzera continuerà a impegnarsi in favore di regolamentazioni cantonali volte a offrire ai cittadini una migliore protezione contro il fumo passivo. Informazioni supplementari sono disponibili sul sito www.legapolmonare.ch oppure al n. di telefono 031 378 20 53. ots Originaltext: Lega polmonare svizzera Internet: www.presseportal.ch Contatto: Otto Piller Presidente della Lega polmonare svizzera Mobile: +41/79/247'34'80 Corinne Zosso direttrice della Lega polmonare svizzera Mobile: +41/78/744'45'36

Ces informations peuvent également vous intéresser: