Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

La tosse del fumatore non è una bazzecola - 15 novembre 2006: giornata mondiale della BPCO

    Berna (ots) - La Lega polmonare richiama l'attenzione sui pericoli mortali della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) in occasione della giornata mondiale BPCO che si terrà il 15 novembre 2006. L'OMS parte dal presupposto che la malattia, comunemente minimizzata come tosse del fumatore, sarà nel 2020 la terza causa di morte nel mondo.

    La BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva) comprime in misura crescente le vie respiratorie. Disturbi quali l'espettorazione, la tosse e l'affanno si verificano spesso soltanto quando il polmone è già gravemente danneggiato. Si stima che in Svizzera il numero di persone afflitte da BPCO si muove tra le 350.000 e le 450.000 persone. Fino ad oggi viene tuttavia diagnosticata solo una parte delle malattie BPCO.

    Riconoscimento corretto dei sintomi

    Il riconoscimento di questa malattia polmonare non curabile è nelle mani del medico e dell'ammalato. Prima avviene la diagnosi della BPCO, migliori saranno le possibilità di trattamento. La diagnosi è semplice e viene fatta attraverso un test della funzionalità polmonare (spirometria) presso il medico. In modo particolare, tutti i fumatori ed ex-fumatori di età superiore ai 40 anni dovrebbero fare controllare la loro funzionalità polmonare, cos" come anche coloro che presentano uno o più di questi sintomi:

    - tosse frequente anche senza infreddatura     - tosse mattutina con espettorazione     - affanno durante l'attività fisica     - respiro sibilante

    Smettere di fumare conviene

    Poiché il fumo è notoriamente il fattore di rischio principale della BPCO, il primo passo più importante per il trattamento è la dissuefazione dal fumo. Soltanto la rinuncia costante al fumo può bloccare la distruzione progressiva del polmone. Senza la sospensione del fumo e un trattamento medicamentoso (farmaci broncodilatatori) la malattia peggiora costantemente e può portare ad una qualità di vita molto limitata, alla disabilità e perfino al decesso.

    La Lega polmonare aiuta

    Durante l'assistenza, i pazienti sono aiutati non solo dal medico ma anche dalla Lega polmonare che, grazie ai suoi servizi, gli facilita considerevolmente la vita.

    L'opuscolo "BPCO - Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva. Sintomi. Diagnosi. Trattamento" è disponibile gratuitamente in italiano, francese e tedesco sul sito www.lung.ch, richiedendola per e-email all'indirizzo info@lung.ch oppure telefonicamente al numero 031-378 20 50.

    Sapevate che...

    - quasi un terzo di tutti i fumatori soffrono di BPCO dopo i 40
        anni?1

    - il tasso di mortalità a causa della BPCO è aumentato di oltre il
        160% dagli anni sessanta?2

    - la BPCO è una malattia che può essere evitata e trattata?

    Indicazione delle fonti 1 e 2: articolo in tedesco "COPD - krankhafter Husten", Schweizer Hausapotheke, dicembre 2005, PD Dr. med. Jörg D. Leuppi, PHD, Capo reparto Pneumologia, Ospedale Universitario, Basilea

ots Originaltext: LEGA POLMONARE SVIZZERA
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Stephanie Reuter
Responsabile comunicazione
LEGA POLMONARE SVIZZERA
Südbahnhofstrasse 14 c
3000 Berna 14
Tel.:    +41/31/378'20'76
E-Mail: s.reuter@lung.ch



Plus de communiques: Lungenliga Schweiz / Ligue pulmonaire Suisse / Lega polmonare svizzera

Ces informations peuvent également vous intéresser: