Pro Infirmis Schweiz

Pro Infirmis sul risultato annuo 2008: Sostegno per 100'000 persone handicappate - base finanziaria ancora solida

    Zurigo (ots) - La Pro Infirmis, la maggiore organizzazione svizzera per le persone handicappate, ha alle spalle un anno intenso. In tutta la Svizzera, oltre 100'000 disabili e le loro famiglie hanno fatto ricorso ai suoi servizi di consulenza, accompagnamento e sostegno. Il ricavato dalle donazioni, circa 16,3 milioni di franchi, è rimasto nella media rispetto agli anni precedenti.

    La Pro Infirmis è il primo fornitore di servizi per persone handicappate. Oltre alla consulenza specialistica, l'offerta comprende un ventaglio di prestazioni importanti e apprezzate, come il servizio di sostegno, la consulenza architettonica, i circoli di formazione, le scuole di vita autonoma, l'accompagnamento, la consulenza sociale e gli aiuti finanziari diretti. Per i disabili e i loro familiari, le prestazioni della Pro Infirmis sono per lo più gratuite.

    L'organizzazione, che si è fatta conoscere a livello nazionale con la campagna "Abbiamo anche noi la nostra vita", gestisce cinquanta sedi e servizi in tutta la Svizzera. La consulenza viene erogata da professionisti del settore in funzione delle esigenze degli utenti.

    L'attività della Pro Infirmis è seguita e verificata regolarmente dalla Confederazione ed è certificata dalla ZEWO dal 1940. Questo marchio di qualità garantisce che le donazioni, circa il 25% del bilancio complessivo, vengono impiegate in modo mirato e corretto.

    Il ricavato dalle donazioni è rimasto nella media se confrontato con gli anni precedenti, pur risultando inferiore rispetto al 2007, anno in cui la Pro Infirmis aveva beneficiato di una donazione straordinaria di oltre due milioni di franchi. La situazione finanziaria della Pro Infimis è solida.

    Oggi, l'Assemblea dei delegati ha approvato all'unanimità il conto economico dell'organizzazione, che ha realizzato nel 2008 un provento complessivo di 72 milioni e una maggiore entrata di tre milioni di franchi. Sono stati confermati i membri in carica del Consiglio di fondazione ed è stata rieletta alla presidenza Brigitte Profos, già Consigliera di Stato zughese.

    Sempre all'unanimità, l'Assemblea dei delegati ha inoltre approvato una risoluzione che chiedeva il sostegno del finanziamento aggiuntivo dell'assicurazione invalidità, su cui il popolo sarà chiamato a esprimersi il 27 settembre.

    Il Rapporto annuale 2008 della Pro Infirmis Svizzera è scaricabile in francese e tedesco dal sito www.proinfirmis.ch

ots Originaltext: Pro Infirmis Svizzera
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Mark Zumbühl, membro della Direzione                                    
Pro Infirmis
Feldeggstrasse 71
8032 Zurigo                                      
Tel.: +41/44/388'26'77
Mobile: +41/79/415'26'27
E-Mail: mark.zumbuehl@proinfirmis.ch                                      



Plus de communiques: Pro Infirmis Schweiz

Ces informations peuvent également vous intéresser: