Sunrise Communications AG

CORREZIONE: Più clienti nella telefonia mobile grazie alle riduzioni dei prezzi e agli investimenti

    Zürich (ots) - IMPORTANTE:

    Nel nostro comunicato stampa di stamane le percentuali nella tabella come nel testo erano erronee. In allegato trova una versione riveduta. Le cifre assolute rimangono invariate. Le preghiamo di scusarci.

    Nel primo trimestre 2008 Sunrise ha continuato a investire nell'aumento della clientela. Il numero dei clienti della telefonia mobile è salito a 1,55 milioni (+9,8%). La base clienti complessiva è cresciuta dell'1,8% raggiungendo quota 2,28 milioni. Procedono inoltre i preparativi per la liberalizzazione: Sunrise ha già allestito 73 centralini locali. A causa degli investimenti e delle riduzioni dei prezzi, che hanno avvantaggiato esclusivamente la clientela, il fatturato e gli utili sono diminuiti secondo le aspettative.

    Sunrise punta ad aumentare le quote di mercato L'aumento dei clienti Sunrise è il risultato di una strategia che grazie alle riduzioni dei prezzi e agli investimenti nell'ampliamento dell'infrastruttura punta ad acquisire quote di mercato a medio termine. I clienti traggono grandi vantaggi dal passaggio a Sunrise, come emerge da un paragone  di abbonamenti di telefonia mobile effettuato da comparis.ch. Attualmente Sunrise offre in questo ambito il miglior rapporto qualità/prezzo. Grazie all'eliminazione del canone di base nella telefonia mobile, dal confronto tra trimestri risultano 138 000 nuovi clienti registrati (+9,8%). Oggi sono 1,55 milioni i clienti che telefonano dal cellulare con Sunrise.

    Promozione "Free Internet" prolungata causa grande successo Con l'iniziativa "Free Internet", inoltre, Sunrise ha investito a lungo termine nella crescita del mercato della banda larga. Durante la promozione "Free Internet", sono state registrate in soli due mesi oltre 60 000 ordinazioni del servizio che abbina collegamento di rete fissa e accesso a banda larga (Sunrise click&call). Dato il grande successo, l'iniziativa è stata prolungata di un mese fino alla fine di maggio 2008.

    Oltre agli investimenti nella riduzione dei prezzi, Sunrise porta avanti l'ampliamento dell'infrastruttura nell'ambito della rete mobile e fissa. Complessivamente, nel primo trimestre 2008, Sunrise ha investito CHF 24 milioni nell'ampliamento della rete mobile e nella liberalizzazione dell'ultimo miglio. Rispetto al primo trimestre 2007, gli investimenti risultano inferiori alle previsioni. Le ragioni del calo risiedono nel peggioramento delle condizioni di costruzione delle antenne di rete mobile, nel rallentamento della ristrutturazione degli shop del trimestre corrente e nel blocco dell'accesso alla rete dati (bitstream).

    Prosegue la strategia d'investimento Nonostante le difficili condizioni del mercato, Sunrise mantiene la propria strategia d'investimento ed entro la fine del 2010 coprirà l'80% della popolazione con la propria infrastruttura di banda larga. Entro il 1° maggio Sunrise ha attrezzato 73 centralini locali con le proprie infrastrutture. Entro la fine dell'anno l'azienda completerà 153 centralini e arriverà a coprire il 38% circa della popolazione.

    Calo del fatturato e degli utili a causa della riduzione dei prezzi e degli investimenti Gli investimenti nella riduzione dei prezzi volti a realizzare una crescita a lungo termine hanno come previsto delle ripercussioni sugli utili e sul fatturato in tutti i settori. Complessivamente le riduzioni dei prezzi hanno portato a un calo del fatturato di CHF 5,2 milioni, fino a raggiungere quota 447 milioni di CHF nel primo trimestre del 2008. Allo stesso tempo gli utili sono diminuiti da CHF 45 milioni a CHF 27 milioni. La flessione si spiega con le riduzioni dei prezzi nella telefonia mobile. Inoltre, come tutti gli altri operatori, anche Sunrise ha perso clienti di rete fissa, sia per la lenta liberalizzazione che per gli esorbitanti prezzi all'ingrosso praticati da Swisscom, ad esempio per l'accesso ADSL a banda larga.

    Continua il blocco del bitstream In Svizzera non ci sarà spazio per una liberalizzazione rapida e capillare fino a che Swisscom, contrariamente a quanto affermato , rifiuterà di consentire la liberalizzazione del flusso dati (accesso bitstream). Una prima delibera della Corte amministrativa federale in merito al bitstream potrebbe concretizzarsi nel corso dell'estate. Solo allora Swisscom presenterà il contratto previsto dalla Legge sulle telecomunicazioni (LTC). Presumiamo che anche in seguito alla delibera l'attuazione subirà dei ritardi, benché il Parlamento si sia pronunciato a favore dell'accesso bitstream.

    Necessità di creare la Cavi e canaline SA Il monopolista de facto continua a trarre beneficio dai ritardi nella liberalizzazione e dalla lenta applicazione della Legge sulle telecomunicazioni. Anziché stimolare la concorrenza, le procedure giuridiche sono d'intralcio alla rapida applicazione della volontà del Parlamento. Sunrise esige pertanto la creazione della "Cavi e canali SA", una società che garantisca l'accesso trasparente, orientato ai costi e non discriminatorio alla rete in monopolio, in modo analogo a quanto richiesto dal Consiglio Federale e dal Parlamento nella LTC vigente.

    Sunrise Sunrise è il secondo operatore di telecomunicazioni in Svizzera. Oltre 2,2 milioni di clienti si avvalgono dei servizi Sunrise nei settori telefonia mobile, rete fissa e Internet. La rete basata su GSM, EDGE, UMTS e HSDPA copre oltre il 99% della popolazione, rendendo accessibili i più moderni servizi di telefonia mobile e consentendo velocità di trasmissione fino a 3,6 Mbps. Un'efficiente rete a fibre ottiche della lunghezza complessiva di oltre 7'500 km consente l'offerta capillare di servizi voce e dati di alta qualità. Entro il 2010 Sunrise fornirà i propri servizi a banda larga all'80% delle famiglie. Sunrise è un marchio di Sunrise Communications AG, il cui capitale azionario è posseduto al 100% da TDC A/S.

Contatto: Sunrise Media Service Casella Postale CH-8050 Zurigo Tel. 0800 333 000 media@sunrise.net



Plus de communiques: Sunrise Communications AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: