Sunrise Communications AG

sunrise accoglie favorevolmente la decisione del Consiglio nazionale in merito alla LTC. Un ulteriore passo verso la concorrenza

      (ots) - Oggi il Consiglio nazionale ha deciso di aderire alla
revisione della Legge sulle telecomunicazioni (LTC) e ha affidato il
compito di redigere il progetto di legge alla Commissione ivi
preposta. sunrise accoglie molto favorevolmente tale decisione e,
nonostante i nuovi ritardi, si aspetta dalla revisione la
possibilità di creare una maggiore competitività a favore degli
utenti.

    Il Consiglio nazionale ha deciso di aderire alla revisione della Legge sulle telecomunicazioni e ha affidato l'elaborazione del testo alla Commissione responsabile del progetto. La decisione del Consiglio è scaturita in seguito alla richiesta della minoranza della Commissione e alla raccomandazione del Consiglio federale. sunrise accoglie con entusiasmo tale decisione, ma, al contempo, deplora i ritardi insorti.

Una svolta a favore della liberalizzazione

  Nel corso delle consultazioni, diversi parlamentari hanno cambiato opinione e sono giunti alla conclusione di non voler rinunciare completamente a una revisione della LTC. Il Consiglio nazionale ha rifiutato oggi anche la corrispondente richiesta della maggioranza nonché l'ulteriore richiesta di dividere il progetto di legge da inoltrare al Consiglio federale in due parti distinte.

Fornitura di base del servizio intatta anche con la liberalizzazione dell’ultimo miglio

  I dibattiti hanno confermato che la revisione della Legge sulle telecomunicazioni, e in particolare la liberalizzazione dell'ultimo miglio, sono due materie estremamente complesse. Quest’ultima è stata infatti erroneamente messa in relazione con la fornitura di base del servizio (servizio pubblico). Il servizio pubblico, tuttavia, non sarà né minacciato, né stravolto da una nuova LTC e da un'eventuale liberalizzazione dell'ultimo miglio. Inoltre, la tendenza degli ultimi anni mostra che le tariffe minori sono strettamente correlate all’apertura del mercato alla concorrenza.

    Adesso la Commissione del Consiglio nazionale avrà il compito di elaborare il progetto di legge in modo che gli investimenti privati vengano promossi e protetti. Al contempo, anche Swisscom, in qualità di amministratrice dell’infrastruttura monopolista dell’ex Telecom PTT, dovrebbe essere obbligata per vie legali a liberalizzare l’ultimo miglio. Solo in questo modo sarà possibile creare concorrenza ad armi pari e innovazione per quel che concerne l’importante rete di connessione.

sunrise sunrise è il marchio commerciale di TDC Switzerland AG, azienda di telecomunicazioni nata dalla fusione di diAx e sunrise. TDC Group detiene il 100% del capitale azionario di TDC Switzerland AG. sunrise propone alla sua clientela servizi di telecomunicazioni d’avanguardia per quanto riguarda telefonia fissa, mobile e soluzioni Internet. La rete mobile di sunrise, che permette di raggiungere il 98% della popolazione in Svizzera, dispone dell'infrastruttura GSM dualband più moderna del Paese. Con i suoi oltre 7000 km di lunghezza, la rete a fibre ottiche ad alta capacità di sunrise propone servizi di ottima qualità a livello nazionale. Attualmente, i dipendenti di sunrise sono circa 2500.



Plus de communiques: Sunrise Communications AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: