Bundesamt für Veterinärwesen

Tre casi di BSE nel 2005: confermato il netto calo

      (ots) - Nel 2005 sono stati diagnosticati solo 3 casi di BSE. Il
netto calo registrato nel 2004 – con soli tre casi di BSE – è stato
confermato anche quest'anno: l'eradicazione della malattia sembra
giungere al termine.

Il calo dei casi di mucca pazza registrato ormai da anni, sembra essere nettamente più marcato negli ultimi 2 o 3 anni: nel 2004 e nel 2005 sono stati rilevati solo 3 casi contro i 21 del 2003. L'andamento della malattia è confortante anche se nei prossimi anni si verificheranno verosimilmente ancora dei casi di BSE. Le misure adottate per combattere la mucca pazza hanno portato i loro frutti ed è importante continuare ad applicarle per riuscire ad eradicare completamente questa malattia. Il programma di sorveglianza prosegue nella sua forma attuale e consente di valutare l'efficacia delle misure adottate.

Tra il 2004 e il 2005 gli ovini e i caprini sono stati oggetto di un particolare programma di sorveglianza. Lo scopo principale di tale programma era di sapere se la BSE avesse colpito anche la popolazione indigena di piccoli ruminanti. Il programma ha consentito di testare la maggior parte degli ovini e dei caprini adulti abbattuti e trovati morti durante questo periodo. Tra il luglio 2004 e il giugno 2005 sono stati sottoposti ad analisi circa 35 000 animali e non è stato diagnosticato nessun caso di BSE. Considerato l'elevato numero di campioni, questo risultato ci indica che la BSE non è presente nella popolazione indigena di piccoli ruminanti. Fino ad ora è stato diagnosticato un solo caso di BSE su una capra abbattuta in Francia nel gennaio del 2005.

UFFICIO FEDERALE DI VETERINARIA Servizio stampa e informazione

Informazioni: Marcel Falk, comunicazione, 031 323 84 96



Plus de communiques: Bundesamt für Veterinärwesen

Ces informations peuvent également vous intéresser: