Bundesamt für Veterinärwesen

Peste aviaria: divieto temporaneo delle importazioni provenienti da Romania e Turchia

      (ots) - L'Ufficio federale di veterinaria (UFV) vieta
temporaneamente le importazioni provenienti da Romania e Turchia.
Questo divieto è adottato in forma preventiva nel caso in cui i
sospetti di peste aviaria segnalati in questi Paesi dovessero essere
confermati.

    La Romania e la Turchia hanno annunciato sabato dei casi di sospetto di peste aviaria. Il tipo di virus non è ancora stato confermato e sono in corso delle analisi nel laboratorio di riferimento in Gran Bretagna per sapere se si tratta del virus H5N1, che imperversa attualmente in Asia, o se si tratta di un altro tipo di virus della peste aviaria.

    In attesa dei risultati della analisi, quale misura preventiva l'UFV vieta temporaneamente le importazioni di uccelli vivi, carne di pollame, uova da cova e piume gregge non trattati termicamente. Lo scopo di questa misura è di evitare che il virus della peste aviaria si diffonda nel patrimonio avicolo elvetico. Già dal gennaio 2004 è in vigore un divieto formale di importazione per i Paesi asiatici attualmente colpiti dalla peste aviaria.

UFFICIO FEDERALE DI VETERINARIA Servizio stampa e informazione

Informazioni: Marcel Falk, Comunicazione, 031 323 84 96



Plus de communiques: Bundesamt für Veterinärwesen

Ces informations peuvent également vous intéresser: